Ana səhifə

Proc n. 510/07 A. G. C. 10 Settore Demanio e Patrimonio Allegato “1” al Disciplinare di gara


Yüklə 138.03 Kb.
tarix24.06.2016
ölçüsü138.03 Kb.

Giunta Regionale della Campania Proc. n. 510/07

A.G.C. 10 - Settore Demanio e Patrimonio Allegato “1” al Disciplinare di gara..




Dichiarazione collegata all’offerta presentata

per la partecipazione alla gara relativa all’affidamento

di incarico inerente a:

progettazione preliminare,definitiva ed esecutiva, con coordinamento della sicurezza, dei lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria per la conservazione ed il miglioramento della fruibilità del fabbricato sede della Giunta Regionale, sito in S. Lucia n. 81 – Napoli

comprensiva di dichiarazioni sostitutive di certificazioni e di atto di notorietà


rese ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni
Alla Giunta Regionale della Campania

Settore Demanio e Patrimonio

via P. Metastasio n. 25/29
Il/ I sottoscritto/i: (nome e cognome) __________________________________________________

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

nato/i a _________________________________________________________________________ il ______________________________________________________________________________

in qualità di1
 libero professionista singolo
 libero professionista in studio associato (indicare tutti i componenti che saranno interessati all’esecuzione del servizio)
 legale rappresentante di società di professionisti
 legale rappresentante di società di ingegneria
 direttore tecnico di società di ingegneria (se trattasi di soggetto diverso dal legale rappresentante)2
 capogruppo di raggruppamento temporaneo già costituito, composto da _____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ (indicare tutti i componenti)
 componente (mandatario o mandante) di raggruppamento temporaneo da costituirsi, composto da _____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ (indicare tutti i componenti)

 legale rappresentante di consorzio stabile di società di professionisti e/o di società di ingegneria


 direttore tecnico di società di ingegneria facente parte di consorzio stabile
ai fini della partecipazione alla gara per l’affidamento dell’incarico relativo a “progettazione preliminare,definitiva ed esecutiva, con coordinamento della sicurezza, dei lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria per la conservazione ed il miglioramento della fruibilità del fabbricato sede della Giunta Regionale, sito in S. Lucia n. 81 – Napoli

Ì”

DICHIARO



1) Che il concorrente da me rappresentato è in possesso dei seguenti requisiti professionali di ammissibilità, in quanto assicurati dal/dai seguente/i soggetto/i:

1a) iscrizione all’Albo degli Architetti:

- sig._________________________ iscritto all’Albo di________________________________ al n.__________________ dall’anno ___________, il quale eseguirà le prestazioni relative a _____ _______________________________________________________________________________;

- sig._________________________ iscritto all’Albo di________________________________ al n.__________________ dall’anno ___________, il quale eseguirà le prestazioni relative a _____ _______________________________________________________________________________;3
1b) iscrizione all’Albo degli Ingegneri:

- sig.________________________ iscritto all’Albo di_________________________________ al n.__________________ dall’anno ___________, il quale eseguirà le prestazioni relative a _____ _______________________________________________________________________________;



- sig.________________________ iscritto all’Albo di_________________________________ al n.__________________ dall’anno ___________, il quale eseguirà le prestazioni relative a _____ ______________________________________________________________________________;4
1c) requisiti professionali di idoneità per lo svolgimento delle funzioni di coordinatore per la progettazione in materia di sicurezza, ai sensi dell’art. 10 del D. Lgs. n. 494/96, come modificato dal D.Lgs. 19/11/1999, n. 528:

- sig.________________________ iscritto all’Albo _____________________ di_______________________________________ al n.__________________ dall’anno ___________



- sig.________________________ iscritto all’Albo _____________________ di_______________________________________ al n.__________________ dall’anno ___________;5


  • L’indicazione di cui sopra (punti 1a, 1b. 1c) riguarda:

  • il professionista in forma singola;

  • tutti i professionisti che saranno coinvolti nell’attività di progettazione, concorrendo ad assumerne la relativa personale responsabilità, in caso di studio associato;

  • tutti i professionisti che saranno coinvolti nell’attività di progettazione, concorrendo ad assumerne la relativa personale responsabilità, in caso di raggruppamento temporaneo già costituito, od ancora da costituirsi, con riferimento a ciascun componente del raggruppamento;

  • tutti i professionisti che saranno coinvolti nell’attività di progettazione, concorrendo ad assumerne la relativa personale responsabilità, in caso di società di professionisti, società di ingegneria e consorzi stabili di società di professionisti e/o società di ingegneria.



1d) (riservato alle società di professionisti, alle società di ingegneria ed ai relativi consorzi stabili)

Che la società da me rappresentata è in possesso di iscrizione alla CCIAA per un’attività corrispondente all’incarico attinente al servizio da conferire, come di seguito dichiarato:


in sostituzione del certificato della Camera di Commercio 6che:

- la società è così esattamente denominata

ha sede a___________________________ in via ____________________________ n. _______

codice fiscale n.________________________ partita IVA n.____________________________

-il numero e la data di iscrizione alla competente CCIAA di____________________________ sono i seguenti: n.__________________ data __________________

- l’attività esercitata dalla società, come riportata nel certificato di iscrizione al registro imprese della CCIAA, comprende anche lo svolgimento di servizi tecnici attinenti alle tipologie dell’incarico posto in gara;

- la carica di legale rappresentante è ricoperta da:

nome______________________________cognome___________________________________

luogo e data di nascita __________________________________________________________

in qualità di___________________________________________________________________


(indicare eventuali altre persone designate a rappresentare la società, secondo le risultanze del certificato CCIAA)

nome_____________________________ cognome____________________________________

luogo e data di nascita___________________________________________________________

in qualità di___________________________________________________________________


nome____________________________cognome_____________________________________

luogo e data di nascita __________________________________________________________

in qualità di___________________________________________________________________
(riservato alle sole società di ingegneria, anche facenti parte di consorzi stabili) Ai sensi dell’art. 53 del D.P.R. n. 554/99, la carica di direttore tecnico, il quale approverà e controfirmerà gli elaborati tecnici inerenti alle prestazioni oggetto di affidamento, iscritto all’Albo degli Ingegneri o degli Architetti, o laureato in una disciplina tecnica attinente all’attività prevalente svolta dalla società, abilitato all’esercizio della professione da almeno dieci anni, ovvero abilitato all’esercizio della professione secondo le norme dei paesi dell’Unione Europea cui appartiene il soggetto, è ricoperta da:

nome_____________________________ cognome__________________________________

luogo e data di nascita_________________________________________________________

iscrizione all’Albo degli______________________ della provincia di ____________________ n._________________ dall’anno ________;




  1. Che il concorrente, come sopra individuato, è in possesso delle condizioni di ammissibilità di cui all’articolo 51 del D.P.R. n. 554/99 e, precisamente:

a) che non è stata presentata richiesta di partecipazione, per questa medesima gara, in più di un’associazione temporanea, ovvero in forma singola e quali componenti di una associazione temporanea;



  1. che non è stata presentata richiesta di partecipazione, per questa medesima gara, in forma singola ed in qualità di amministratore, socio, dipendente o collaboratore coordinato e continuativo di società di professionisti, o di società di ingegneria;

  2. nel caso di partecipazione mediante raggruppamento temporaneo di concorrenti di cui all’articolo 13, comma 1, lettera g), della L.R. n. 3/2007: che all’interno del raggruppamento è presente, in qualità di mandante o di mandatario, o come facente parte dell’organico della società mandante o mandataria, e inserito nel gruppo di lavoro per l’esecuzione dei servizi in affidamento, anche con funzioni di mera collaborazione, un professionista abilitato da meno di cinque anni all’esercizio della professione7, secondo le norme dello stato membro dell’Unione Europea di residenza.



3a) Che il concorrente, come sopra individuato, non si trova in alcuna delle cause di esclusione di cui all’articolo 26 della L.R. n. 3/2007 e precisamente :

a) (solo per i soggetti di cui alle lettere e), f), g) ed h) dell’art. 13 della L.R. n. 3/2007) che non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo e che nei suoi confronti non è in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni;

b) nei cui confronti è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di

cui all'articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423 o di una delle cause ostative previste dall'articolo 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575; l'esclusione e il divieto operano se la pendenza del procedimento riguarda il titolare o il direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale; il socio o il direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo, i soci accomandatari o il direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice, gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o il direttore tecnico, se si tratta di altro tipo di società;



c) che nei confronti dei sigg.ri8___________________________________________________

__________________________________________________________________________

__________________________________________________________________________

__________________________________________________________________________


non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell’articolo 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della

Comunità che incidono sulla moralità professionale; è comunque causa di esclusione la condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18; l'esclusione e il divieto operano se la sentenza o il decreto sono stati emessi nei confronti: del titolare o del direttore tecnico se si tratta di impresa individuale; del socio o del direttore tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; dei soci accomandatari o del direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; degli amministratori muniti di potere di rappresentanza o del direttore tecnico se si tratta di altro tipo di società o consorzio. In ogni caso l'esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l'impresa non dimostri di aver adottato atti o misure di completa dissociazione della condotta penalmente sanzionata; resta salva in ogni caso l'applicazione dell'articolo 178 del codice penale e dell'articolo 445, comma 2, del codice di procedura penale;

d) che hanno violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all'articolo 17 della legge 19 marzo 1990, n. 55;

e) che hanno commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a

ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell'Osservatorio;

f) che, secondo motivata valutazione della stazione appaltante, hanno commesso grave negligenza o malafede nell'esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che bandisce la gara; o che hanno commesso un errore grave nell'esercizio della loro attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova da parte della stazione appaltante;

g) che hanno commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono

stabiliti;

h) che nell'anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara hanno reso false dichiarazioni

in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara, risultanti dai dati in possesso dell'Osservatorio;



  1. che hanno commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui sono stabiliti;

  1. che è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, come richiesto dall’art. 17 della legge n. 68/99, in quanto: 9

  • l’impresa è esente dall’applicazione delle norme di cui alla legge n. 68/99, avendo alle proprie dipendenze meno di 15 dipendenti

oppure

  • l’impresa è esente dall’applicazione delle norme di cui alla legge n. 68/99, avendo un numero di dipendenti compreso tra 15 e 35 e non avendo effettuato nuove assunzioni dopo il 18.1.2000;

oppure

  • l’impresa è pienamente in regola con le norme di cui alla legge n. 68/99 e, ai sensi dell’art. 15 della legge 16/1/2003, n. 3, che ha introdotto l’art. 77-bis al d.P.R. n. 445/2000, si omette la produzione della relativa certificazione rilasciata dalla Provincia competente, attestante l’ottemperanza alle norme della citata legge, trattandosi di fattispecie in cui è prevista l’applicazione delle disposizioni in materia di documentazione amministrativa, di cui al testo unico approvato con il citato D.P.R. n. 445/2000.

m) (solo per i soggetti di cui alle lettere e), f), g) ed h) dell’art. 13 della L.R. n. 3/2007) nei cui confronti è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2, lettera c), del decreto legislativo dell'8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione compresi i provvedimenti interdittivi di cui all'articolo 36-bis, comma 1, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006 n. 248.
(Solo per i soggetti che hanno personale alle proprie dipendenze):

Relativamente al superiore punto i): di avere le seguenti posizioni previdenziali e assicurative Inps e Inail per i lavoratori impiegati:


INPS: sede di ___________________________________ indirizzo ____________________

_____________________________________________________________ n. fax della sede__________________________matricola n. ___________________________



INAIL: sede di _____________________________________ indirizzo _________________

_____________________________________________________________ n. fax della sede__________________________ matricola n. ___________________________

4) Che i requisiti di ammissibilità di carattere tecnico-organizzativo sono soddisfatti nel modo seguente:


  • espletamento negli ultimi 10 anni di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria, di cui all’art. 50 del D.P.R. n. 554/99,10 relativi alle seguenti classi e categorie di lavori, per i seguenti importi minimi:

- classe e categoria Id: € 18.000.000,00

- classe e categoria IIIa: € 6.000.000,00

- classe e categoria IIIb: € 3.000.000,00

- classe e categoria IIIc: € 3.000.000,00


raggiunti nel modo indicato nel seguente elenco11:





Classe e cat. Id















Committente

Prestazione svolta

Tipo di

opera


Importo dell’opera

Periodo di esecuzione della prestazione tecnico-progettuale













































































Classe e cat. III a















Committente

Prestazione svolta

Tipo di

opera


Importo dell’opera

Periodo di esecuzione della prestazione tecnico-progettuale















































































Classe e cat. III b















Committente

Prestazione svolta

Tipo di

opera


Importo dell’opera

Periodo di esecuzione della prestazione tecnico-progettuale














































































Classe e cat. III c















Committente

Prestazione svolta

Tipo di

opera


Importo dell’opera

Periodo di esecuzione della prestazione tecnico-progettuale










































































5) Di avere effettuato il dovuto sopralluogo come da documentazione rilasciata dall’ufficio ;
inoltre, DICHIARO
6) Di accettare tutte le clausole e le prescrizioni contenute nel bando e nel disciplinare, con relative specifiche di gara; di aver preso conoscenza dei luoghi interessati dall’esecuzione dell’incarico, di tutte le condizioni locali e di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla determinazione dell’offerta e sull’esecuzione del servizio in affidamento.
7) Di impegnarmi a fornire la prestazione oggetto del bando nel rispetto di leggi e regolamenti vigenti e/o emanati in corso di esecuzione dell’incarico e, comunque, di tutte le disposizioni necessarie a conseguire le approvazioni finalizzate a consentire la realizzazione del progetto. In particolare la prestazione sarà conforme a quanto espressamente sancito dagli articoli da 18 a 45 del D.P.R. 554/1999 e sarà preceduta da indagine conoscitiva della dislocazione degli attuali uffici situati in S. Lucia. Tale indagine costituirà apposito elaborato progettuale
8) Di considerare il prezzo offerto, nel suo complesso, remunerativo.
9) Di impegnarmi, in caso di aggiudicazione, a fornire entro il termine che verrà assegnato nella comunicazione concernente l’esito di gara, tutta la documentazione necessaria per le dovute verifiche di quanto dichiarato e per la stipula del contratto di incarico ed a produrre, in particolare, la dichiarazione di una compagnia di assicurazioni autorizzata all’esercizio del ramo “responsabilità civile generale” nel territorio dell’Unione Europea, contenente l’impegno a rilasciare la polizza di responsabilità civile professionale con specifico riferimento ai lavori progettati, ai sensi dell’art. 105 del D.P.R. n. 554/99.
10) Di impegnarmi, nel caso di affidamento dell’incarico, al rispetto delle prescrizioni di cui all’art. 13, c. 8, della L.R. n. 3/2007.
11) Di essere in grado, impegnandosi fin da ora, ad eseguire in proprio tutte le prestazioni oggetto dell’incarico;

oppure, in alternativa: 12
che, in caso di aggiudicazione, intendo subappaltare, ai sensi dell’art. 91 comma 3 del D.Lgs n. 163/2006, le seguenti prestazioni:

(indicare le specifiche prestazioni per le quali l’offerente intende riservarsi la facoltà di assegnazione in subappalto, esercitabile entro i limiti di legge) ___________________________________________________________________________



__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________13 .

12/A) Solo in caso di partecipazione mediante raggruppamento temporaneo tra professionisti e/o società, ancora da costituirsi: che la partecipazione alla gara viene richiesta congiuntamente dai seguenti soggetti:

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________, i quali manifestano la volontà, in caso di aggiudicazione, di costituirsi in raggruppamento, conferendo mandato collettivo speciale con rappresentanza a________________________________________, qualificato come capogruppo, il quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e dei mandanti. Si comunica, inoltre, che, in caso di aggiudicazione, l’esecuzione dell’attività in affidamento verrà così ripartita tra i componenti del raggruppamento, con assegnazione, rispettivamente, delle seguenti tipologie prestazionali e relative quote percentuali di attività, determinate con riferimento al corrispettivo complessivo dell’incarico da affidare, posto a base di gara: (tenuto conto della disposizione di gara in base alla quale il soggetto individuato in qualità di capogruppo dovrà eseguire direttamente la quota maggiormente rilevante, in termini qualitativi e quantitativi, riferita alle tipologie di prestazione dell’attività in affidamento e in particolare dovrà eseguire la parte prevalente della prestazione relativa ai lavori di classe e categoria Id):


(indicare la ripartizione delle tipologie di attività e relative quote percentuali):

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________;

_______________________________________________________________________________;

_______________________________________________________________________________;
che il professionista abilitato da meno di 5 anni all’esercizio della professione è il seguente: ______________________________________________________________________________;

12/B) Solo in caso di partecipazione mediante raggruppamento temporaneo tra professionisti e/o società, già costituito: che la ripartizione, in termini percentuali e di tipologia prestazionale, delle quote di attività che verranno assegnate a ciascun componente del raggruppamento, in caso di aggiudicazione, è così effettuata: (tenuto conto della disposizione di gara in base alla quale il soggetto individuato in qualità di capogruppo dovrà eseguire direttamente la quota maggiormente rilevante, in termini qualitativi e quantitativi, riferita alle tipologie di prestazione oggetto dell’attività in affidamento e in particolare dovrà eseguire la parte prevalente della prestazione relativa ai lavori di classe e categoria Id):
(indicare la ripartizione delle tipologie di attività e relative quote percentuali):

________________________________________________________________________________ ________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________



________________________________________________________________________________
che il professionista abilitato da meno di 5 anni all’esercizio della professione è il seguente: ______________________________________________________________________________;

13) di essere a conoscenza di tutte le norme pattizie di cui al protocollo di legalità, sottoscritto in data 1° agosto 2007 dalla Regione Campania con la Prefettura di Napoli, di seguito riportate, tra l’ altro consultabili al sito http: www. utgnapoli.it. e che qui si intendono integralmente riportate e di accettarne incondizionatamente il contenuto e gli effetti;
14) di impegnarsi a denunciare immediatamente alle Forze di Polizia o all’ Autorità Giudiziaria ogni illecita richiesta di denaro, prestazione o altra utilità ovvero offerta di protezione nei confronti dell’ imprenditore, degli eventuali componenti la compagine sociale o dei rispettivi familiari (richiesta di tangenti, pressioni per indirizzare l’assunzione di personale o l’ affidamento di lavorazioni, forniture o servizi a determinare imprese, danneggianti, furti di beni personali o di cantiere);
15) di impegnarsi a segnalare alla Prefettura l’avvenuta formalizzazione della denuncia di cui al punto precedente e ciò al fine di consentire nell’immediato da parte dell’ Autorità di pubblica sicurezza, l’attivazione di ogni conseguente iniziativa;
16) di conoscere e di accettare la clausola espressa che prevede la risoluzione immediata ed automatica del contratto ovvero la revoca dell’autorizzazione al subappalto o subcontratto, qualora dovessero essere comunicate dalla Prefettura, successivamente alla stipula del contratto o subcontratto, informazioni interdittive di cui all’art. 10 del DPR 252/98, ovvero la sussistenza di ipotesi di collegamento formale e/o sostanziale o di accordi con altre imprese partecipanti alle procedure concorsuali d’interesse. Qualora il contratto sia stato stipulato nelle more dell’acquisizione delle informazioni del prefetto, sarà applicato a carico dell’impresa, oggetto dell’informativa interdittiva successiva una penale nella misura del 10% del valore del contratto, ovvero qualora lo stesso non sia determinato o determinabile, una penale pari al valore delle prestazioni al momento eseguite; le predette penali saranno applicate mediante automatica detrazione, da parte della stazione appaltante, del relativo importo dalle somme dovute all’impresa in relazione alla prima erogazione utile;
17) di conoscere e di accettare la clausola risolutiva espressa che prevede la risoluzione immediata ed automatica del contratto, ovvero la revoca dell’autorizzazione al subappalto o subcontratto, in caso di grave e reiterato inadempimento delle disposizioni in materia di collocamento, igiene e sicurezza sul lavoro anche con riguardo alla nomina del responsabile della sicurezza e di tutela dei lavoratori in materia contrattuale e sindacale;
18) di essere a conoscenza del divieto per la stazione appaltante di autorizzare subappalti a favore delle imprese partecipanti alla gara e non risultate aggiudicatarie, salvo le ipotesi di lavorazioni altamente specialistiche;
19) di conoscere e di accettare la clausola risolutiva espressa che prevede la risoluzione immediata ed automatica del contratto ovvero la revoca dell’autorizzazione al subappalto o al subcontratto nonché, l’applicazione di una penale, a titolo di liquidazione dei danni – salvo comunque il maggior danno – nella misura del 10% del valore del contratto o, quando lo stesso non sia determinato o determinabile, delle prestazioni al momento eseguite, qualora venga effettuata una movimentazione finanziaria ( in entrata o in uscita ) senza avvalersi degli intermediari di cui al decreto – legge n.143 /1991;
20) di conoscere ed accettare l’obbligo di effettuare gli incassi e i pagamenti di importo superiore ai tremila euro, relativi ai contratti di cui al presente protocollo attraverso conti dedicati accesi presso un intermediario bancario ed esclusivamente tramite bonifico bancario; in caso di violazione di tale obbligo, senza giustificato motivo, la stazione appaltante applicherà una penale nella misura del 10% del valore di ogni singola movimentazione finanziaria cui la violazione si riferisce, detraendo automaticamente l’importo dalle somme dovute in relazione alla prima erogazione utile.



  • Al fine di agevolare i contatti che si rendessero necessari durante lo svolgimento del procedimento di gara, si forniscono i seguenti recapiti: indirizzo, n. di telefono, n. di fax, indirizzo e-mail14:

indirizzo______________________________________________________________________ tel._____________________________________fax___________________________________

e-mail _________________________________

Io sottoscritto, ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, attesto di essere consapevole che, in caso di dichiarazioni mendaci o non veritiere rese ai sensi degli artt. 46 e 47 dello stesso D.P.R. n.445/2000, posso essere punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia.

Dichiaro inoltre di essere a conoscenza che, qualora dal controllo delle dichiarazioni rese emerga la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni medesime, sarò dichiarato decaduto dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base delle dichiarazioni non veritiere.
Ai sensi dell’art. 38, comma 3, del D.P.R. n. 445/2000, allego alla presente dichiarazione copia fotostatica di documento di identità. 15
data_______________

FIRMA 16


(leggibile e per esteso)

ALLEGATI:

  • mod.GAP, debitamente compilato limitatamente al riquadro "Impresa Partecipante" (per il "volume d'affari" inserire il dato dell'ultimo esercizio concluso), sottoscritto dal concorrente (da tutti i soggetti in caso di RT);

  • idonee referenze bancarie in originale (di tutti i soggetti in caso di RT);

  • cauzione provvisoria in originale, con le caratteristiche indicate nel Disciplinare di gara;

  • attestato di avvenuto ritiro della documentazione comprovante l’avvenuto sopralluogo obbligatorio;

  • ricevuta in originale del versamento (ovvero fotocopia dello stesso corredata da dichiarazione di autenticità e copia di un documento di identità in corso di validità) del contributo di € 50,00 a favore dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, riportante il Codice Identificativo Gara sopra indicato (effettuato dal capogruppo in caso di RT);

  • copia di documento di identità del/dei dichiarante/i


(in caso di RT già costituito):

  • atto notarile di mandato collettivo speciale con rappresentanza, come indicato nel Disciplinare di gara.


MODELL0 G.A.P.

(Art. 2 legge del 12/10/1982 n. 726 e legge del 30/12/1991 n. 410)

_______________________ __________________ _________________

Nr. Ordine Appalto (*) Lotto/Stralcio (*) Anno (*)




IMPRESA PARTECIPANTE



________________________________

Partita IVA (*)
_____________________________________________________________________________

Ragione Sociale (*)


_______________________________________________________________ _________

Luogo (*) Immettere il Comune italiano o lo Stato estero dove ha sede l'Impresa Prov. (*)


Sede Legale (*): ________________________________________ CAP/ZIP: _____________

________________________________________
Codice attività (*) ________ Tipo impresa (*) _____ Singola □ Consorzio □ Raggr. Temporaneo Imprese □

______________________________ ______________________ ______________________

Volume Affari Capitale sociale Tipo Divisa: Lira □ Euro □





IMPRESA PARTECIPANTE




________________________________

Partita IVA (*)
_______________________________________________________________________________

Ragione Sociale (*)


_________________________________________________________________ _________

Luogo (*) Immettere il Comune italiano o lo Stato estero dove ha sede l'Impresa Prov. (*)


Sede Legale (*): __________________________________________ CAP/ZIP: _________________

__________________________________________
Codice attività (*) _________ Tipo impresa (*) ____Singola □ Consorzio □ Raggr. Temporaneo Imprese □
_______________________________ ______________________ ______________________

Volume Affari Capitale sociale Tipo Divisa: Lira □ Euro □




1. Il modulo dovrà essere compilato in stampatello e con penna nera o blu.

2 (*) Le scritte contrassegnate dall'asterisco sono obbligatori


Bollo da

€ 14,62


REGIONE CAMPANIA

A.G.C. DEMANIO E PATRIMONIO

SETTORE DEMANIO E PATRIMONIO
MODULO DI OFFERTA ECONOMICA

Incarico della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, con coordinamento della sicurezza, dei lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria per la conservazione ed il miglioramento della fruibilità del fabbricato sede della Giunta Regionale, sito in S. Lucia n. 81 – Napoli .
Io sottoscritto ____________________________________, in qualità di _____________________ ________________________________________________________________________________
con sede in _____________________________________________________________________

presento per la gara in oggetto la seguente offerta economica:


Ribasso unico sull’importo posto a base di gara, pari ad € 549.490,00 al netto degli oneri fiscali e previdenziali (IVA, CNPAIA ecc.)17:
= ____________________________ %

in cifre

________________________________________________________ per cento

in lettere

Prezzo complessivamente offerto, ottenuto applicando il suddetto ribasso all’importo posto a base di gara:
in cifre: € _________________________

in lettere: Euro _____________________________________________________________18

data_________________

FIRMA del Legale Rappresentante19


leggibile e per esteso

__________________________________________




1 Barrare la casella corrispondente alle caratteristiche soggettive del partecipante.

2 Da omettere se il direttore tecnico coincide con il legale rappresentante della società di ingegneria.

3 Per i soggetti appartenenti ad altri paesi dell’U.E si farà riferimento ai requisiti professionali previsti dalla normativa vigente del paese di appartenenza.

4 Come nota 3.

5 Come nota 3.

6 Per il concorrente di altro Stato dell’U.E., in luogo dei certificati, si farà riferimento a “documento equipollente” o a “dichiarazione giurata”

7 Deve essere considerata la data di abilitazione, cioè di superamento dell’esame di stato, e non di iscrizione all’albo tenuto dal relativo ordine o collegio professionale; l’assenza di professionista con tale caratteristica comporta l’esclusione dalla gara.

8 In caso di studio associato e di società di professionisti: indicare tutti i componenti e il direttore tecnico. In caso di società di ingegneria: indicare tutti i soggetti muniti di poteri di rappresentanza e il direttore tecnico.

9 Contrassegnare l’indicazione esatta.

10 Gli importi valutabili, per gli incarichi in corso d’esecuzione o ultimati nel periodo richiesto, sono quelli riconosciuti dal committente; per gli incarichi conferiti in epoca precedente, la parte di essi ultimata nel periodo in questione.

11 In alternativa, l’elenco potrà essere allegato alla presente dichiarazione, debitamente sottoscritto e redatto attenendosi alla tabella qui formulata.

12 Scegliere chiaramente una delle due opzioni.

13 Non è richiesta, in questa fase, l’indicazione dei nominativi dei candidati al subappalto, ma soltanto l’elenco delle tipologie prestazionali per le quali il concorrente intende riservarsi tale facoltà.

14 In caso di raggruppamento temporaneo, indicare i recapiti del soggetto capogruppo.

15 In alternativa, ai sensi dell’art. 38, c. 3, del D.P.R. n. 445/2000, la sottoscrizione sarà resa in presenza del dipendente addetto, il quale apporrà la dicitura, in calce alla dichiarazione, che l’interessato ha firmato innanzi a lui.

16 In caso di raggruppamento temporaneo non ancora costituito, la presente dichiarazione deve essere sottoscritta da tutti i professionisti e/o dai legali rappresentanti delle società impegnate a costituirlo, con allegate le copie dei relativi documenti di identità, oppure nel rispetto di quanto indicato alla nota 15.

17 Non sono ammessi aumenti; l’offerta in aumento sarà dichiarata invalida ed esclusa dalla gara


18 La formula per l’attribuzione del punteggio indicata nel Disciplinare di gara verrà applicata utilizzando il valore prezzo qui indicato.

19 In caso di RT non ancora costituito, la presente offerta economica deve essere sottoscritta dai legali rappresentanti di TUTTI i soggetti impegnati a costituire il Raggruppamento





Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©atelim.com 2016
rəhbərliyinə müraciət