Ana səhifə

02 La Tutela dell’Handicap


Yüklə 0.74 Mb.
səhifə1/11
tarix25.06.2016
ölçüsü0.74 Mb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11


LA TUTELA DELL’HANDICAP


Pag. di






Edizione n. 02





La Tutela dell’Handicap



Redatta


Verificata


Approvata

Distribuita


In vigore da


HRO/ RI/ NS

HRO/RI

HRO

HRO/ RI

Ottobre 2007

INDICE



ELENCO REVISIONI pag. 4
1. Definizione dell’istituto pag. 6
2. Acronimi pag. 6
3. Scopo e campo di applicazione pag. 6
PARTE PRIMA

LE SITUAZIONI TUTELATE
Premessa pag. 8
4. L’handicap grave pag. 9
5. La sindrome di down pag. 9
6. I grandi invalidi di guerra pag. 10
PARTE SECONDA

I BENEFICI PREVISTI
Premessa pag. 11
7. Benefici per i lavoratori portatori di handicap grave pag. 12
7.1 Permessi orari giornalieri pag. 14
7.2 Permessi mensili pag. 14
8. Benefici per i genitori di soggetti portatori di handicap grave pag. 16
A. figli minori di 3 anni pag. 16
8.1 Il prolungamento del congedo parentale pag. 17
8.2 Permessi orari giornalieri pag. 19

B. figli minori di 18 anni pag. 21
8.3 Permessi mensili pag. 21
8.3.1 Modalità di fruizione del beneficio e trattamento economico pag. 22

C. figli maggiori di 18 anni pag. 24
8.4 Permessi mensili pag. 24

9. Benefici per i familiari di soggetti portatori di handicap grave pag. 27
9.1 Permessi mensili pag. 27
9.1.1 I requisiti previsti per il riconoscimento del beneficio pag. 27
10. Casistiche particolari pag. 32
10.1 Situazione di lontananza del luogo di lavoro dalla residenza pag. 32
10.2 Assistenza a familiare lavoratore che fruisce dei benefici per se stesso pag. 32
10.3 Pluralità di portatori di handicap grave nel nucleo familiare pag. 33
10.4 Lavoratori in part-time pag. 33
10.5 Assistenza per periodi inferiori a un mese pag. 33
11. La scelta della sede ed il trasferimento pag. 34
Tabella A – Tabella riepilogativa pag. 35

Tabella B– Tabella delle compatibilità tra I benefici pag. 37

12. Congedo straordinario pag. 39
12.1 Modalità di fruizione del beneficio pag. 40
12.2 Trattamento economico pag. 41
12.3 Rapporti con altri istituti pag. 42
PARTE TERZA

INDICAZINI OPERATIVE
Premessa pag. 45
13. Aspetti procedurali pag. 46

ALLEGATI pag. 49
ELENCO REVISIONI
Lo schema sottostante contiene l’indicazione delle principali modifiche sostanziali apportate alla normativa preesistente con la specificazione dei capitoli e delle pagine del documento di revisione in cui le medesime sono contenute.
In coerenza con le modifiche apportate, sono stati inoltre aggiornati gli schemi riassuntivi relativi alla documentazione da produrre da parte dei lavoratori per richiedere i singoli benefici ed i modelli di domanda allegati al documento.
Le eventuali edizioni di documenti superati vanno conservate separatamente con la dizione "ANNULLATO".



CAPITOLO



CONTENUTI DELLA REVISIONE



PAGINA

Scopo e campo di applicazione


E’ stato esplicato lo scopo della revisione che è quello di aggiornare il documento alla luce delle previsioni contenute nell’art. 46 del CCNL dell’11 luglio 2007, che, tra le altre novità, impegna l’Azienda a tener conto delle indicazioni contenute nella Circolare INPS n. 90 del 23.05.07 che modificano sostanzialmente i criteri adottati in merito all’accertamento dei requisiti della continuità ed esclusività dell’assistenza offerta dal lavoratore alla persona portatrice di handicap grave da assistere.




Pag.6

7. BENEFICI PER I LAVORATORI PORTATORI DI HANDICAP GRAVE



E’ stata recepita la previsione di cui all’art. 46, comma III, del CCNL dell’11 luglio 2007, che prevede che il lavoratore comunichi all’Azienda, per iscritto, la modalità di fruizione (continuativa o frazionata) dei permessi ed il relativo calendario entro il mese precedente a quello di utilizzo dei benefici.




Pagg. 12 e ss.

8. BENEFICI PER I GENITORI DI SOGGETTI PORTATORI DI HANDICAP GRAVE

A. FIGLI MINORI DI TRE ANNI

RAPPORTI CON ALTRI ISTITUTI


E’ stato specificato, in linea con quanto riportato nella Circ. INPS n. 90 del 23.05.07 cosa debba intendersi per ricovero a tempo pieno e quali siano i casi di ricovero che, costituendo eccezione alla previsione di legge che non permette la fruizione dei benefici durante i periodi di ricovero, consentano comunque al genitore richiedente di fruire dei benefici previsti.


E’ stata recepita la previsione di cui all’art. 46, comma III, del CCNL dell’11 luglio 2007, che prevede che il lavoratore comunichi all’Azienda, per iscritto, la modalità di fruizione (continuativa o frazionata) dei permessi ed il relativo calendario entro il mese precedente a quello di utilizzo dei benefici.
E’ stato recepito il Messaggio INPS n. 11784 del 9.05.07 che prevede, in casi specifici, la possibilità per il genitore di fruire per lo stesso figlio portatore di handicap grave dei permessi orari per assistenza di cui alla legge 104/92 e dei permessi per allattamento di cui al T.U. 151/2001.


Pagg 16 e ss.

Pag. 19

B.FIGLI MINORI DI 18 ANNI




  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11


Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©atelim.com 2016
rəhbərliyinə müraciət