Ana səhifə

Terminologia statistica di base


Yüklə 19.54 Kb.
tarix25.06.2016
ölçüsü19.54 Kb.
Lezione n. 1 STATISTICA DESCRITTIVA

TERMINOLOGIA STATISTICA DI BASE

Fenomeno collettivo è il fenomeno che riguarda l’intera collettività
Indagine Statistica è l’analisi dei fenomeni collettivi eseguita secondo i criteri di questa disciplina
Popolazione statistica o Universo Statistico è l’intera collettività oggetto di studio si chiama popolazione o universo. Un sottoinsieme dell’Universo è il campione statistico
L’unità di rilevazione o unità di raccolta è il minimo sottoinsieme della popolazione rispetto al quale si effettua la raccolta di riferimento

L'unità statistica non è altro che l'oggetto dell'osservazione: è un'unità ogni individuo della popolazione, ogni bambino che nasce e così via…ogni unità statistica presenta delle caratteristiche che, brevemente, indichiamo con il termine caratteri. 
Il carattere è la proprietà delle unità statistiche che vogliamo misurare o enumerare, cioè quell’aspetto che vogliamo studiare.

Ad esempio, considerando una classe di studenti potremmo rilevare la loro altezza, il mese di nascita, il sesso e l'età; tutti questi elencati sono caratteri che si possono presentare con varie modalità. Una studentessa nata a maggio, di 26 anni e alta 170 cm presenta per il carattere “sesso” la modalità “femmina”, per il carattere “età” la modalità “26” e così via…

Passiamo alla classificazione dei caratteri;

la prima  suddivisione si crea fra caratteri:- quantitativi detti anche variabili statistiche ( tutti quelli misurabili, come l'altezza, il peso, il numero di esami sostenuti…le modalità presentate sono ovviamente numeri) ;- qualitativi detti anche mutabili statistiche(come il sesso o il mese di nascita, la modalità presentata è una qualità, quindi non è esprimibile numericamente).

In particolare i caratteri qualitativi si possono ulteriormente classificare in:ordinati o ordinabili ( come il ceto sociale di appartenenza o il giorno della settimana in cui si è nati; sono caratterizzati dall'esistenza di un ordine creato o creabile).

Le Indagini statistiche vengono classificate in:



- GENERALI: l'unica indagine di questo tipo è il censimento che si fa ogni 10 anni e rileva tutta la popolazione.
- CAMPIONARIE: si intervista solo una parte della popolazione chiamata campione che, presumibilmente, dovrebbe ben rappresentare la popolazione.Classificando invece in base alla modalità di conduzione dell'intervista abbiamo indagini
- DIRETTE: quando l'intervista è fatta da un operatore appositamente addestrato; il costo è un po' elevato ma presentano meno errori di compilazione.
- INDIRETTE: sono le interviste condotte telefonicamente o tramite invio del questionario per posta.

In ogni ricerca statistica si possono osservare 6 fasi fondamentali: studio del problema;individuazione del campione;raccolta dei dati;rappresentazione grafica;elaborazione dei dati;conclusioni.Diamo alcune importanti definizioni:




FASI DELL' INDAGINE STATISTICA

  1. Pianificazione della rilevazione (studio del problema;individuazione dell’universo statistico, fissazione degli obiettivi della ricerca)

Consiste nella identificazione degli obiettivi da raggiungere mediante l' indagine, l'oggetto dell' indagine e il modo con la quale si vuole raccogliere i dati della popolazione e delle unità statistiche che la compongono. Si possono fissare degli obiettivi generali o degli obiettivi più specifici.
Specificare i limiti di tempo che può far riferimento a un preciso momento oppure a un dato periodo di tempo.

2. Raccolta dei dati

Consiste nella raccolta dei dati con l' ausilio di schede, questionari,moduli.

La raccolta dei dati avvenire:



  • Automatica

Se gli stessi interessati che forniscono spontaneamente le informazioni;

  • Riflesse

Se viene fatta direttamente da organi preposti;

In base alla frequenza in cui si svolgono queste rilevazioni si distinguono:



  • Continue

Se vengono effettuate in interrottamente;

  • Periodiche

Se vengono effettuate in intervalli di tempo regolari;

  • Occasionali

Se vengono effettuate ogni volta che si necessità di effettuare un indagine;
Principali metodi di indagine statistica (intervista e questionario)


  • l'INTERVISTA, è una modalità di indagine che si basa sul colloquio tra intervistato e intervistatore. Si distinguono vari tipi d'intervista; strutturata, semi-strutturata e non strutturata. Spesso gli intervistati distorcono la verità perché si preoccupano di fornire un'immagine di sé normale e ben accettata dagli altri.




  • Il QUESTIONARIO, è composto da domande scritte, a cui si risponde per iscritto. Si distinguono domande aperte, o risposte a crocette con vari enunciati o con le formule si-non-altro-non so. Le domande vanno create con dei criteri di neutralità e chiarezza. C'è neutralità quando la domanda non da opinioni o suggerisce la risposta. Le varie domande vanno distribuite in ordine logico e psicologico.




  • Il COLLOQUIO CLINICO ha come scopo primario la diagnosi e non la ricerca (anche se è uno scopo secondario), è moto difficile rendere il colloquio clinico un metodo standardizzato.




  • METODI EMPIRICI: fondato sull'esperienza




  • SISTEMATICO: segue un disegno organico.




  • INTERVISTA: dialogo tra intervistato e intervistatore. Strutturata semi-strutturata Non-strutturata La collaborazione degli intervistati si ottiene motivandoli e facendoli sentire importanti.




  • QUESTIONARIO: complesso di domande scritte a cui si risponde per iscritto.

Domande aperte domande chiuse. Il questionario deve essere chiaro, breve, imparziale, comprensibile e univoco. Il questionario può essere postale , telefonico, via e-mail, volante, autosomministrato, somministrato da un intervistatore, ecc


3 Spoglio dei dati e tabulazione dei dati
Consiste nella organizzazione dei dati grezzi in tabelle di spoglio o tabelle dei dati grezzi.
4 Elaborazione dei dati
Si tratta di organizzare i dati grezzi in dati elaborati con l’utilizzo si software applicativi ( il foglio elettronico semplifica molto il lavoro dello statistico).
5 L’interpretazione dei dati
E’ la fase in cui si richiedono conoscenze matematiche per giungere a conclusioni attente sul fenomeno studiato.

Si propongono tre semplici esercizi:


1 . Terminologia di base

2. Metodi di indagine statistica

3. Costruzione di un diagramma o di una mappa concettuale ( con l’utilizzo del software consigliato dal docente C Map) avente per oggetto tutte le fasi dell’indagine statistica.

Istruzioni per il lavoro domestico.


Dopo aver eseguito gli esercizi proposti, stampare e allegare al quaderno personale oltre che salvare sul proprio supporto informatico il file , al fine di consentire al docente il controllo degli elaborati anche sul cartaceo.


Esercizio n. 3 :Dopo aver preso visione del seguente diagramma che riguarda una sola fase dell’indagine statistica, prova a creare, con il software consigliato in classe, a costruire una mappa concettuale simile avente ad oggetto “ Tutte le fasi dell’indagine statistica”.






Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©atelim.com 2016
rəhbərliyinə müraciət