Ana səhifə

Obiettivo del corso


Yüklə 16.28 Kb.
tarix25.06.2016
ölçüsü16.28 Kb.

. - Testi specialistici della lingua inglese (2° anno) (laurea in Scienze linguistiche, profili in Management internazionale; Gestione delle organizzazioni turistiche; Lingue straniere per le relazioni internazionali)

Prof. Maria Luisa Maggioni


OBIETTIVO DEL CORSO

Il corso propone lo studio dei testi di specialità della lingua inglese nelle loro caratteristiche morfosintattiche, lessicali, testuali e pragmatiche. Si intende promuovere una consapevolezza delle differenze culturali e delle dinamiche linguistiche di vari generi specialistici e fornire allo studente le competenze necessarie per identificare la specificità dei testi di specialità con particolare riferimento all’ambito disciplinare prescelto.



PROGRAMMA DEL CORSO

– Aspetti teorici e applicativi dello studio dei testi di specialità in lingua inglese.

– Caratteristiche morfosintattiche, lessicali, testuali e pragmatiche di testi in ambito accademico, giuridico, turistico, del marketing e del management internazionale.

– La traduzione endolinguistica: aspetti e strategie di popolarizzazione e riscrittura. La traduzione intersemiotica.

– L’inglese come lingua franca nella comunicazione internazionale.

Parte integrante del corso sono le esercitazioni di Testi specialistici della lingua inglese.

Il corso è completato da 40 ore di esercitazioni di lingua inglese che hanno lo scopo di perfezionare la capacità linguistica nei suoi diversi aspetti monologici e dialogici in ambiti orale e multimodale.

BIBLIOGRAFIA

Opere obbligatorie



V. Bhatia, Analysing Genre. Language Use in Professional Settings, Longman, London, 1993.

C. Cucchi-A. Murphy, Understanding Specialized Discourse in English, EDUCatt, Milano, 2009.

M. Gotti, Specialized Discourse. Linguistic Features and Changing Conventions, Peter Lang, Bern, 2003.

A. Murphy, Editing Specialized Texts in English, Led, Milano, 2008.

C. Nickerson, “English as a Lingua Franca in Business Contexts: Strategy or Hegemony?”, in G. Garzone-C. Ilie, The Use of English in Institutional and Business Settings. An Intercultural Perspective, Peter Lang, Bern, 2007 (pp. 352-363).

S. Piotti, Exploring Corporate Rhetoric in English: Hedging in Company Annual Reports, EDUCatt, Milano, 2009.

Opere obbligatorie per il curriculum in Management internazionale



F. Bargiela Chiappini, “Intercultural Business Discourse”, in C.N. Candlin-M. Gotti (eds), Intercultural Aspects of Specialized Communication, Peter Lang, Bern, 2007 (pp. 29-51).

P.E.F. Jørgensen, “Constructing Business Messages: From Context to Message Production”, in A. Trosborg-P.E.F. Jørgensen (eds), Business Discourse. Texts and Contexts, Peter Lang, Bern, 2005 (pp. 41-64).

Opere obbligatorie per il curriculum in Gestione delle organizzazioni turistiche



P. Edwards-A. Curado, “The Promotion of Tourism through Key Concepts and Specific Discourse”, LSP & Professional Communication, 3 (1), 2003 (pp. 26-42).

M. Gotti, “The language of tourism as specialized discourse”, in O. Palusci-S. Francesconi (eds), Translating Tourism. Linguistic/Cultural Representations, Trento Editrice, Università degli Studi di Trento, 2006 (pp. 15-34).

Per gli studenti non frequentanti, un testo a scelta tra i seguenti:



F. Bargiela Chiappini-C. Nickerson-B. Planken, Business Discourse, Palgrave Macmillian, Basington, 2007.

F. Bargiela Chiappini-C. Nickerson, Writing Business. Genres, Media and Discourses, Longman, London, 1999.

C.N. Candlin-M. Gotti (eds), Intercultural Aspects of Specialized Communication, Peter Lang, Bern, 2007.

S. Tietze (eds), International Management and Language, Routledge, London, 2008 (Parts 1 & 3).

C. Williams, Tradition and Change in Legal English, Peter Lang, Bern, 2005.

Eventuali aggiornamenti al presente programma saranno pubblicati in Blackboard.



DIDATTICA DEL CORSO

Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche.



METODO DI VALUTAZIONE

L’esame è orale e si svolge in lingua inglese. Lo studente dovrà saper esporre i contenuti del corso e saper illustrare gli aspetti caratterizzanti di un documento di specialità redatto nel 2011. L’esame relativo al corso ufficiale si può sostenere dalla sessione di gennaio/febbraio 2012.



Esercitazioni di lingua inglese

La prova finale delle esercitazioni prevede la produzione di un testo scritto (600-1000 parole) a partire da un testo orale (audio e/o video) e lo svolgimento della prova ha la durata di due ore e mezzo (esclusi l’ascolto/visione del documento). La prova è unica per tutti i curricula e si può sostenere dalla sessione estiva 2012. è consentito l’uso dei dizionari di lingua (monolingue e bilingue).



AVVERTENZE

Il corso è professato in lingua inglese. Gli studenti sono tenuti a iscriversi al corso in Blackboard.



Orario e luogo di ricevimento

Il Prof. Maria Luisa Maggioni riceve gli studenti come da avviso affisso all’albo presso il Dipartimento di Scienze linguistiche e letterature straniere (via Necchi 9, III piano).


Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©atelim.com 2016
rəhbərliyinə müraciət