Ana səhifə

Misure di tutela e conservazione


Yüklə 1.64 Mb.
səhifə1/21
tarix27.06.2016
ölçüsü1.64 Mb.
  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   21


RETE NATURA 2000 REGIONE BASILICATA

MISURE DI TUTELA E CONSERVAZIONE

- primo report-

ATO 1





T

9

2

1

0

1

4

0

Grotticelle di Monticchio


OTTOBRE 2010


SIC

I

T

9

2

1

0

1

4

0

Grotticelle di Monticchio

RETE NATURA 2000 REGIONE BASILICATA

SCHEDA DI SINTESI DEL RAPPORTO N° 1


Data : 28/10/2010

Area numero : ATO 1

Denominazione: IT9210140 Grotticelle di Monticchio

Responsabile d’ Area: Renato Spicciarelli
Gruppo di lavoro:


Nome e Cognome

Ruolo assegnato

Mauro Autera

Zoologo

Rossella Battafarano

Botanico

Giovanna Gerardi

Botanico

Carmen Lavinia

Ingegnere Ambientale

Maurizio Lazzari

Geologo

Luca Lorusso

Ingegnere Ambientale

Giuseppe Mancino

Botanico-Forestale

Renato Spicciarelli

Zoologo


Temi

Autori

Zoologia

Spicciarelli

Botanica

Battafarano-Gerardi-Mancino

Zootecnia




Agronomia




Impatti Ambientali

Lavinia-Lorusso

Selvicoltura





AUTOVALUTAZIONE SUL LAVORO SVOLTO:

In questa prima fase sono stati approfonditi alcuni elementi di interesse naturalistico-ambientale. L’approfondimento è stato effettuato seguendo le linee guida proposte dalla Cabina di Regia a fine Giugno 2010, ed ha implicato le seguenti fasi:



  1. A. Redazione di schede descrittive su habitat e specie di flora e fauna;

  2. B. Elaborazione dello stato di conservazione e lo studio/analisi di una matrice di indicatori secondo il modello DIPSR;

C. Elaborazione/analisi dell’inventario normativo riferito ai SIC.
Durante questa prima fase di attività i problemi riscontrati sono stati:

  • trasferimento del Know-how acquisito nella fase di monitoraggio al nuovo gruppo;

  • lavoro concentrato a partire dallo scoro giugno;

  • reperibilità di documenti e dati ambientali presso enti.



Si ritiene di non considerare definitivo o esaustivo quanto finora prodotto in quanto molte informazioni sono in corso di aggiornamento e integrazione.

Risultano ancora incomplete le schede riguardanti gli habitat, le specie di flora e di fauna.

Sono state completati i rilievi fitosociologici per ciascuno degli habitat. Il ritardo con cui sono arrivati alcuni contributi tematici non ha concesso il tempo per una riflessione collegiale tra i diversi professionisti dell’intero primo report.


RICHIESTE SPECIFICHE:

Si propone un maggiore coinvolgimento e un più intenso piano di lavoro tra i Capi Area e la Cabina di Regia. All’Ente Regionale si chiede di valutare la possibilità di realizzare un database informativo da cui attingere informazioni necessarie a tutti i gruppi di lavoro, specialmente per informazioni normative, relazioni tecniche, ma anche scientifiche, in possesso di questo stesso ente e non ancora pubblicate.

Per ciascuno dei diversi impatti comuni alle diverse aree risulterebbe opportuno realizzare degli incontri specifici a cui far partecipare i collaboratori che seguono quella tematica.

Si evidenzia l’impossibilità di distribuire uniformemente il carico di lavoro tra i componenti del gruppo.



METODOLOGIA

La metodologia adottata è coerente con i documenti di riferimento prodotti dall’Unione Europea e dal Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio, nonché con quelli elaborati a livello regionale, ed in particolare:




  • Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, Servizio Conservazione della Natura. Manuale per gestione dei Siti Natura 2000;

  • Documenti Comunità Europea, 2000. La gestione dei siti della rete Natura 2000. Guida all’interpretazione dell’articolo 6 della direttiva «Habitat» 92/43/CEE;

  • Decreto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 3 settembre 2002. Linee guida sui piani di gestione delle aree SIC, pubblicato sulla G.U.R.I. n. 224 del 24 settembre 2002;

  • Manuali e linee guida 26/2003 - APAT. Agenzia per la Protezione dell’Ambiente e per i servizi Tecnici. Istituto Nazionale Urbanistica (APAT-INU). Gestione delle aree di collegamento ecologico funzionale - Indirizzi e modalità operative per l’adeguamento degli strumenti di pianificazione del territorio in funzione della costruzione di reti ecologiche a scala locale;

  • Decreto del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali del 21 dicembre 2006. Disciplina del regime di condizionalità della PAC e abrogazione del D.M. 15 dicembre 2005, pubblicato sul Suppl. Ordinario della G.U.R.I. n. 301 del 29 dicembre 2006;

  • Documento di lavoro del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Aspetti applicativi della Direttiva 79/409/CEE e della Direttiva 92/43/CEE (Atto A1 e Atto A5) nel quadro della condizionalità;

  • Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 17 ottobre 2007. Criteri minimi uniformi per la definizione di misure di conservazione relative a Zone Speciali di Conservazione (ZSC) e a Zone di Protezione Speciale (ZPS), pubblicato sulla G.U.R.I. n. 258 del 6 novembre 2007;

  • DGR n. 978 del 4/06/2003 “Pubblicazione dei siti Natura 2000 della Regione Basilicata”, attività ed azioni inerenti il Complemento di Programmazione del POR Basilicata 2000/ 2006;

  • Quadro Comunitario di Sostegno Obiettivo 1 2000/2006 - (QCS 3.2 Asse I – Risorse Naturali) - Strategia del QCS per la Rete Ecologica, nuovi indirizzi e criteri di attuazione -

  • DGR n. 1484/06 (proposta di costituzione dell’Osservatorio regionale degli habitat naturali e delle popolazioni faunistiche).

Il quadro conoscitivo del SIC e la valutazione dello stato di conservazione (ovvero i primi due capitoli del presente report) sono stati redatti utilizzando i report redatti durante la fase di progetto denominata "monitoraggio", nonché banche dati, studi di base (geologici, floro-vegetazionali, faunistici ed agronomici) e strumenti di pianificazione in possesso delle amministrazioni regionale e provinciale e dei comunali, integrati dai dati reperibili nella letteratura scientifica e da informazioni inedite raccolte durante i sopralluoghi in campo o fornite da esperti e professionisti.


I primi due capitoli del presente report hanno per finalità una "verifica di idoneità" dei siti, in applicazione dei parametri disciplinati dalla direttiva habitat; in particolare, per ciascun tipo di habitat naturale (allegato A al DPR 357/97 e smi) e ciascuna specie (allegato B al DPR 357/97b e smi), vengono evidenziati il grado di rappresentatività ed il livello di conservazione, sulla base di opportuni indicatori (commentati nel capitolo 2) e di expert-based assessment.
Ulteriori indicazioni metodologiche sono contenute nell'iter metodologico approntato dalla cabina di regia e a singole sezioni del presente report. Ad esse si rimanda per ulteriori dettagli ed approfondimenti.

1. QUADRO CONOSCITIVO



Codice habitat

Denominazione

Elementi di pregio


Elementi caratterizzanti

Specie esotiche

Permanenze/cambiamenti



91B0

Frassineti termofili a Fraxinus angustifolia

Flora...

elencare le specie-guida dell'habitat, citate nel “Manuale italiano d’interpretazione degli habitat” (http://vnr.unipg.it/habitat/index.jsp)

Flora...


Fauna...

Fauna...

91M0

Foreste Pannoniche-Balcaniche di cerro e rovere










6220*

Percorsi substeppici di graminacee e piante annue dei Thero-Brachypodietea













3.2.a. Uccelli migratori abituali elencati dell'Allegato 1 della Direttiva

79/409/CEE

CODICE




NOME




POPOLAZIONE




VALUTAZIONE SITO

Stanz..

Migratoria

Popolazione




Conservazione




Isolam.




Globale




Roprod.

Svern.

Stazion.















































































A

0

7

2

Pernis apivorus










P













D





































A

0

7

3

Milvus migrans




P













C













B













C







B




A

0

7

4

Milvus milvus

1-2 p
















C













B













C







B




A

0

8

1

Circus areroginosus










P













D





































A

2

1

5

Bubo bubo

P






















D





































A

2

2

9

Alcedo atthis

P
















C













B













C










C

A

2

3

8

Dendrocopos medius

P
















C













B













C







B





3.2.b. Uccelli migratori abituali non elencati nell'Allegato I

della Direttiva 79/409/CEE


CODICE




NOME




POPOLAZIONE




VALUTAZIONE SITO

Stanz..

Migratoria

Popolazione




Conservazione




Isolam.




Globale




Roprod.

Svern.

Stazion.

















































A

0

8

6

Accipiter nisus

P
















C













B













C







B




A

0

8

7

Buteo buteo

P
















C













B













C







B




A

0

9

6

Falco tinnunculus

P
















C













B













C







B




A

1

2

3

Gallinula chloropus

P
















C













B













C







B




A

1

5

5

Scolopax rusticola







P
















D





































A

2

0

8

Columba palumbus

P
















C













B













C







B




A

2

1

0

Streptopelia turtur




P













C













B













C







B




A

2

1

3

Tyto alba

P
















C













B













C







B




A

2

1

4

Otus scops




P













C













B













C







B




A

2

1

8

Athene noctua

P
















C













B













C







B




A

2

1

9

Strix aluco

P
















C













B













C







B




A

2

2

1

Asio otus

P
















C













B













C







B




A

2

2

6

Apus apus










P













D





































A

2

3

3

Jynx torquilla

P
















C













B













C







B




A

2

3

5

Picus viridis

P
















C













B













C







B




A

2

3

7

Dendrocopos major

P
















C













B













C







B




A

2

4

0

Dendrocopos minor

P
















C













B













C







B




A

2

5

1

Hirundo rustica




P













C













B













C







B




A

2

6

2

Motacilla alba

P
















C













B













C







B




A

2

6

4

Cinclus cinclus

P
















C













B













C







B




A

2

6

5

Troglodytes troglodytes

P
















C













B













C







B




A

2

6

9

Erithacus rubecula

P
















C













B













C







B




A

2

7

3

Phoenicurus ochruros







P










C













B













C







B




A

2

7

4

Phoenic. phoenicurus







P










C













B













C







B




A

2

8

3

Turdus merula

P
















C













B













C







B




A

2

8

5

Turdus philomelos







P
















D





































A

2

8

7

Turdus viscivorus

P






















D





































A

2

8

8

Cettia cetti

P
















C













B













C







B




A

2

9

7

Acrocephalus scirpaceus










P







C













B













C







B




A

3

0

5

Sylvia melanocephala

P
















C













B













C







B




A

3

1

1

Sylvia atricapilla

P
















C













B













C







B




A

3

1

5

Phylloscopus collibita

P
















C













B













C







B




A

3

2

4

Aegithalos caudatus

P
















C













B













C







B




A

3

2

8

Parus ater

P
















C













B













C







B




A

3

2

9

Parus caeruleus

P
















C













B













C







B




A

3

3

0

Parus major

P
















C













B













C







B




A

3

3

2

Sitta europaea

P
















C













B













C







B




A

3

3

5

Certhia brachydactyla

P
















C













B













C







B




A

3

3

7

Oriolus oriolus




P













C













B













C







B




A

3

4

3

Pica pica

P
















C













B













C







B




A

3

4

9

Corvus corone cornix

P
















C













B













C







B




A

3

5

4

Passer italiae

P
















C













B













C







B




A

3

5

9

Fringilla coelebs

P
















C













B













C







B




A

3

6

1

Serinus serinus

P
















C













B













C







B




A

3

6

3

Carduelis chloris

P
















C













B













C







B




A

3

6

4

Carduelis carduelis

P
















C













B













C







B




A

3

8

3

Miliaria calandra




P













C













B













C







B






  1   2   3   4   5   6   7   8   9   ...   21


Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©atelim.com 2016
rəhbərliyinə müraciət