Ana səhifə

Grand budapest hotel ralph fiennes tony revolori


Yüklə 0.67 Mb.
səhifə2/11
tarix25.06.2016
ölçüsü0.67 Mb.
1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11

L'Autore (Tom Wilkinson): Rinomato autore di "Il Grand Budapest Hotel".  Nostro Tesoro Nazionale.
Giovane Scrittore (Jude Law): La versione giovanile di fantasia dell'autore.  Un ospite del Grand Budapest nei suoi ultimi anni.
Zero Moustafa (Tony Revolori): Giovane fattorino sotto Gustave H.  Vivace, coraggioso, pieno di risorse. Immigrato a piedi da Aq-Salim-al-Jabat.
Mr. Moustafa (F. Murray Abraham):  Zero anziano.  Ex eroe della resistenza, proprietario dell'hotel.
Gustave H (Ralph Fiennes): Il leggendario, originale concierge dell'albergo Grand Budapest.  Mentore di Zero.
Madame D (Tilda Swinton): La vecchia Contessa di Schloss Lutz.  Grande amica di Gustave H.
Henckels (Edward Norton): Capitano della Polizia Militare di Lutz.
Dmitri (Adrien Brody): Figlio e presunto erede di Madame D.
Jopling (Willem Dafoe): Socio di Dimitri e investigatore privato.

 

Deputato Kovacs (Jeff Goldblum): Un importante avvocato.


Agatha (Saoirse Ronan): Apprendista della Pasticceria Mendl.  Straordinariamente amabile – per la sua purezza.
Serge (Mathieu Amalric): Maggiordomo degli Schloss Lutz.

 

Ludwig (Harvey Keitel): Figura della malavita, recluso di Checkpoint 19, Campo di Internamento Criminale.


M. Ivan (Bill Murray): Concierge dell'Hotel Excelsior Palace e membro della “Società delle Chiavi Incrociate”
M. Jean (Jason Schwartzman):  Concierge del Grand Budapest in declino.
M. Chuck (Owen Wilson): Facente funzione di Concierge del Grand Budapest con l'espropriazione militare.

GLI INTERPRETI
RALPH FIENNES (M. Gustave) ha fatto nel 1991 la sua prima apparizione televisiva in un piccolo efficace ruolo nel premiato PRIME SUSPECT. Fu poi selezionato da David Putnam come T. E. Lawrence in A DANGEROUS MAN: LAWRENCE AFTER ARABIA. Fiennes ha debuttato in un film a soggetto a fianco di Juliette Binoche in EMILY BRONTE'S WUTHERING HEIGHTS, di Peter Kosminsky, nel ruolo di Heathcliff. Steven Spielberg rimase così colpito dalla recitazione di Fiennes in quel film che lo scelse per il ruolo del sinistro nazista Aman Goeth di SCHINDLER'S LIST, a fianco di Liam Neeson. Il ruolo gli è valso una candidatura all'Oscar, ed è stato premiato come Miglior Attore Non Protagonista ai BAFTA, New York Film Critics Circle, National Society of Film Critics, Boston Society of Film Critics, Chicago Film Critics Association e London Critics Circle.

Fiennes ha diretto THE INVISIBLE WOMAN, in cui interpreta la parte di Charles Dickens, a fianco di Felicity Jones. THE INVISIBLE WOMAN è un adattamento del libro in cui Claire Tomalin racconta la relazione di Charles Dickens con l'attrice Nelly Ternan. È uscito il 25 dicembre 2013 per Sony Classic Pictures.

Nel 2012 Fiennes è apparso, insieme a Daniel Craig, Javier Bardem e Judi Dench in SKYFALL, il 23º film della serie James Bond. Ha anche interpretato il ruolo di Magwich in GRANDI SPERANZE (GREAT EXPECTATIONS) di Mike Newell.

Fiennes ha esordito alla regia nel 2011 con CORIOLANO. È stato candidato come Miglior Regista Esordiente al Premio BAFTA e al Premio Britannico del Film Indipendente. Fiennes ha interpretato il ruolo di Coriolano al fianco di Gerard Butler, Vanessa Redgrave, Brian Cox e Jessica Chastain. Il film, che ha avuto la prima mondiale al Festival Internazionale del Cinema di Berlino 2011, è uscito per The Weinstein Company il 2 dicembre 2011. Fiennes ne è anche stato produttore.

Nel 2008 Fiennes ha interpretato, con Keira Knightley, LA DUCHESSA (THE DUCHESS), diretto da Saul Dibb. Per la sua interpretazione del 'Duca' è stato candidato al Golden Globe per il Miglior Attore Protagonista e al London Critics Circle per Attore Britannico dell'anno.

Nel 2005, Fiennes ha recitato, con Kristen Scott e Penelope Cruz, in CHROMOPHOBIA, in prima mondiale al Festival di Cannes. Ha dato voce a 'Lord Victor Quartermaine' nel film di animazione WALLACE & GROMIT: - LA MALEDIZIONE DEL CONIGLIO MANNARO (WALLACE & GROMIT: THE CURSE OF THE WERE-RABBIT).

Dal 2005 al 2011 Fiennes ha interpretato il ruolo chiave di 'Lord Voldemort' in HARRY POTTER E IL CALICE DI FUOCO (HARRY POTTER AND THE GOBLET OF FIRE), HARRY POTTER E L'ORDINE DELLA FENICE (HARRY POTTER AND THE ORDER OF THE PHOENIX), e i due episodi di HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE (HARRY POTTER AND THE DEATHLY HALLOWS).

Fiennes è apparso nel film HBO 'Bernard and Doris' (con Susan Sarandon e diretto da Bob Balaban), per il quale lui e il film furono canditati ai Golden Globe. Nel 1995 Fiennes ha interpretato IL PAZIENTE INGLESE (THE ENGLISH PATIENT) diretto da Anthony Minghella, ricevendo le candidature come Miglior Attore ai premi Oscar, Golden Globe e BAFTA. Per il ruolo in LA COSPIRAZIONE (THE CONSTANT GARDENER) diretto da Fernando Meirelles ha vinto i premi del London Critics Circle per il Migliore Attore Britannico e del British Independent Film per il Migliore Attore.

Altre notevoli interpretazioni comprendono: QUIZ SHOW di Robert Redford; STRANGE DAYS di Kathryn Bigelow; OSCAR AND LUCINDA di Gillian Armstrong; ONEGIN di Martha Fiennes (di cui è stato anche produttore esecutivo); L'ORDINE NATURALE DEI SOGNI (CEMETARY JUNCTION); TATA MATILDE E IL GRANDE BOTTO (NANNY MCPHEE RETURNS); KIDNAPPED - IL RAPIMENTO (THE CHUMSCRUBBER); SUNSHINE di Istvan Szabo; IN BRUGES, di Martin McDonagh; e l'adattamento di FINE DI UNA STORIA (THE END OF THE AFFAIR) di Neil Jordan; SPIDER di David Cronenberg; RED DRAGON; TRIPLO GIOCO (THE GOOD); THE AVENGERS - AGENTI SPECIALI (THE AVENGERS); UN AMORE A CINQUE STELLE (MAID IN MANHATTAN); LA CONTESSA BIANCA; THE READER - A VOCE ALTA (THE READER), scritto da David Hare e diretto da Stephen Daldry.

La carriera teatrale di Fiennes è altrettanto ricca. Le opere classiche comprendono ruoli così diversi come: Berowne in 'Pene d'amore perdute'; Claudio in 'Tanto rumore per nulla'; Riccardo II in 'Riccardo II''; Cesare in 'Giulio Cesare'; Romeo in 'Romeo e Giulietta'; The Dauphin in 'King John' Troilo in 'Troilo e Cressida' e Edmund in 'Re Lear'. Nel 1995 Fiennes nel ruolo di Amleto ha recitato in una produzione “tutto esaurito” di 'Amleto' diretto da Jonathan Kent per la Almeida Theatre Company al Hackey Empire. La produzione è passata a Broadway e Fiennes ha vinto il Tony Award per la sua interpretazione.

Fiennes ha lavorato con Jonathan Kent anche nella produzione di 'Ivanov' all'Almeida Theatre. Nell'aprile 2006 si è unito di nuovo al regista per recitare a Broadway in Faith Healer di Brian Friel, ottenendo una candidatura al Tony Award per la Migliore Interpretazione di Attore Protagonista. Nell'ottobre 2008, Fiennes ha interpretato, a fianco di Clare Higgins e con la regia di Jonathan Kent, il ruolo principale di 'Edipo Re' al National Theatre di Londra. Lo stesso anno, ha recitato in 'God of Carnage' di Yasmina Reza al londinese Gielgud Theatre; e nel monologo di Samuel Becket 'First Love', che ha debuttato al Lincoln Center Festival di New York per la regia di Michael Colgan.

Nel 2000, Fiennes è apparso, per l'Almeida Theatre, nei ruoli principali di 'Riccardo II' e di 'Coriolano', e ha trionfato in un cameo da ospite nella produzione West End di 'The Play I Wrote' di Kenneth Branagh. Recentemente, Fiennes ha interpretato Prospero in 'La Tempesta' al Theatre Royal Haymarket di Londra, con la regia di Trevor Nunn.

Fiennes è stato presentato all'UNICEF nel 1999, diventando fervido sostenitore dell'organizzazione, prima di divenirne ambasciatore nel 2001. Ha viaggiato in svariati paesi per conto dell'UNICEF, che è presente sul campo in oltre 150 stati e territori per aiutare i bambini a sopravvivere e crescere dalla prima infanzia all'adolescenza. Maggiore distributore mondiale di vaccini per l'infanzia dei paesi in via di sviluppo, UNICEF sostiene salute e nutrizione, buona acqua e sanità, istruzione di base di qualità per tutti i bambini e bambine, e la protezione dell'infanzia da violenza, sfruttamento e Aids. L'UNICEF è interamente finanziato da contributi volontari di individui, imprese, fondazioni e governi.
F. MURRAY ABRAHAM (Mr. Moustafa) si è anche creato una reputazione per il suo lavoro potente e sensibile nel genere del parlato con musica. Ha recitato sotto la direzione di alcuni dei più grandi registi in America e in Europa. Ha debuttato nel maggio 2005 con la New York Philharmonic come Il Narratore ne L'Histoire du soldat di Stravinsky. Nel giugno 2006 è tornato a narrare Lincoln Portrait di Copland, e ancora, nel dicembre 2007, a presentare Inside the Music, con Gerard McBurney e l'esecuzione della Sinfonia No. 4 di Shostakovich. Nel giugno 2007 Abraham appare nell'esecuzione de L'Histoire du soldat della Detroit Symphony. È anche apparso con la San Francisco Symphony e con Michael Tilson Thomas, e al Ravinia Festival ha dato la sua voce a 'Edipo Re' di Stravinsky con la Chicago Symphony Orchestra e James Levine. Nel maggio 2008, ha partecipato all'esecuzione di Genesis Suite con la Seattle Symphony e Gerard Schwartz. Nell'ottobre 2012 Abraham è tornato nella natia Pittsburgh, con la lettura delle lettere di Mozart al padre, per la presentazione drammatica del Requiem di Mozart, eseguito dalla Pittsburgh Symphony diretta da Manfred Honeck. Nel 2013, ha debuttato a Praga come cantante solista con la Czech National Symphony Orchestra; nel programma il canto di A Grateful Tail di Steven Mercurio e The Last Will and Testamente of Silverdene Emblem O'Neill, commovente tributo di O'Neill al suo amato cane.

Abraham è apparso in più di 80 film, compreso AMADEUS, per il quale ha ricevuto l'Oscar al Miglior Attore e i Premi Golden Globe e dei Critici Cinematografici di Los Angeles. Tra i suoi altri film: LA CASA DEI GERANI di Lina Wertmüller (con Sophia Loren); IL PONTE DI SAN LUIS REY (THE BRIDGE OF SAN LUIS REY), (con Robert De Niro); WHERE LOVE BEGINS (con Virna Lisi); IL NOME DELLA ROSA (THE NAME OF THE ROSE); SCOPRENDO FORRESTER (FINDING FORRESTER), di Gus van Sant e con Sean Connery; SCARFACE e IL FALÒ DELLE VANITÀ (BONFIRE OF THE VANITIES), di Brian De Palma; THE RITZ; STAR TREK, L'INSURREZIONE (STAR TREK: INSURRECTION), e A PROPOSITO DI DAVIS (INSIDE LLEWYN DAVIS) dei fratelli Joel e Ethan Coen.

Le apparizioni TV di Abraham comprendono le produzioni Zanuck: “Dead Lawyers”, “Noah’s Ark”, “Dead Man’s Walk”, “Largo Desolato”, “Season of Giants”, “Excellent Cadavers”, “Quiet Flows the Don”, “The Betrothed”, “Journey to the Center of the Earth”, “Marco Polo”, “The Good Wife” and “Louie”. È anche nel cast della serie “Homeland”.

Veterano del palcoscenico, Abraham ha recitato in oltre 90 spettacoli, tra i quali 'Zio Vania' (per il quale ha ricevuto il premio Obie); Trumbo; Standup Shakespeare; la tournée italiana di Notturno pirandelliano (con Michele Placido); A Christmas Carol di Susan Stroman; il musical Triumph of Love (a fianco di Betty Buckley); A Month in the Country; il ruolo principale in Cyrano de Bergerac; The Seagull; Edipo Re; Creon; Angels in America (sia Millennium Approaches che Perestroika); The Ride Down Mt. Morgan; Aspettndo Godot; The Caretaker; The Ritz; Sexual Perversity in Chicago; Duck Variations; A Life in the Theatre; e Paper Doll. Ha debuttato a Los Angeles in The Wonderful Ice Cream Suit di Ray Bradbury, e a New York come Santa Claus di Macy’s, e subito a Broadway in The Man in the Glass Booth, diretto da Harold Pinter.

Nel 2005 Abraham ha scritto A Midsummer Night's Dream: Actors on Shakespeare, commento cronologico della sua esperienza nell'interpretazione sulle scene del personaggio di ‘Bottom’ in Sogno di una notte di mezza estate.

Nel gennaio 2013, Abraham ha ricevuto il Premio Moscow Art Theatre, assegnato anche al noto regista Peter Brook.



MATHIEU AMALRIC (Serge X.), attore e regista cinematografico francese. Amalric è noto per la sue interpretazioni del cattivo principale del film di James Bond A QUANTUM OF SOLACE, in MUNICH di Steven Spielberg e il suo ruolo in LO SCAFANDRO E LA FARFALLA (THE DIVING BELL AND THE BUTTERFLY), per il quale ha ottenuto elogi dalla critica. Ha vinto l'Étoile d'or e il Premio Lumière.

Amalric è nato a Neuilly-sur Seine, sobborgo di Parigi. È figlio di Nicole Zand, critica letteraria di Le Monde, e Jacques Amalric, ha lavorato come redattore di politica estera per Le Monde e Libération. Il padre di Amalric è francese, la madre, nata il Polonia da genitori israeliti, si è trasferita in Francia allo scoppio della Seconda Guerra mondiale.

Amalric è diventato famoso con il film MA VIE SEXUELLE (MY SEXUAL LIFE... OR HOW I GOT INTO AN ARGUMENT), con il quale ha vinto un Premio César.

La sua ultima fatica da regista, TOURNEE: IL VERO BURLESQUE (ON TOUR), ha esordito al Festival di Cannes 2010, dove gli ha fruttato il Premio per la Miglior Regia.


ADRIEN BRODY (Dmitri) ha vinto l'Oscar per il Miglior Attore per il ritratto del sopravvissuto all'Olocausto Wladislaw Szpilman nel film di Polanski IL PIANISTA. È il più giovane vincitore dell'Oscar nella sua categoria. La sua interpretazione gli ha fruttato premi come Miglior Attore da National Society of Film Critics e Boston Society of Film Critics e candidature ai Premi Golden Globe, Screen Actors Guild e BAFTA. È stato insignito, unico cittadino non francese, anche del Premio César, equivalente francese dell’Oscar.

Quest'anno Brody ha lavorato in AMERICAN HEIST; e THIRD PERSON, di Paul Haggis, in prima visione al Toronto International Film Festival.

Brody è nato e cresciuto a New York City, dove ha studiato dramma alla LaGuardia High School of the Performing Arts e all'American Academy of Dramatic Arts. È balzato in primo piano quando ha sostenuto un ruolo importante in PICCOLO, GRANDE AARON (KING OF THE HILL) di Steven Soderbergh e per i ruoli in due opere del regista Eric Bross: TEN BENNY e RESTAURANT, per il quale ha avuto una candidatura all'Independent Spirit Award.

Ha lavorato con alcuni dei più importanti registi: Roman Polanski (IL PIANISTA); Peter Jackson (KING KONG); Ken Loach (BREAD AND ROSES); Wes Anderson (IL TRENO PER IL DARJEELING / THE DARJEELING LIMITED); Barry Levinson (LIBERTY HEIGHTS); Spike Lee (SUMMER OF SAM – PANICO A NEW YORK / SUMMER OF SAM)); Xiaogang Feng (REMEMBERING 1942); Tony Kaye (DETACHMENT – IL DISTACCO / DETACHMENT); e Woody Allen (MIDNIGHT IN PARIS).

La sua filmografia comprende: HARRISON’S FLOWERS; LOVE THE HARD WAY; THE JACKET; HOLLYWOODLAND; CADILLAC RECORDS; THE BROTHERS BLOOM; SPLICE; e PREDATORS.

WILLEM DAFOE (Jopling) In I CANCELLI DEL CIELO (HEAVEN'S GATE) di Michael Cimino gli era stato assegnato un piccolo ruolo, da cui venne rimosso. Il suo primo ruolo giunse dopo poco in THE LOVELESS, di Kathryn Bigelow. Da allora ha lavorato in oltre 80 film

- a Hollywood: (John Carter; Spider-Man; IL PAZIENTE INGLESE (THE ENGLISH PATIENT); DETACHMENT – IL DISTACCO (DETACHMENT); ALLA RICERCA DI NEMO (FINDING NEMO); C'ERA UNA VOLTA In MeSSico (ONCE UPON A TIME IN MEXICO); SOTTO IL SEGNO DEL PERICOLO (CLEAR AND PRESENT DANGER); WHITE SANDS – TRACCE NELLA SABBIA (WHITE SANDS); MISSISSIPPI BURNING – LE RADICI DELL'ODIO (MISSISSIPPI BURNING); STRADE DI FUOCO (STREETS OF FIRE); American Dreamz)

- nel cinema indipendente in Usa: IN OSTAGGIO (THE CLEARING); Animal Factory; THE BOONDOCK SAINTS – GIUSTIZIA FINALE (THE BOONDOCK SAINTS); American Psycho)

- all'estero: LA POLVERE DEL TEMPO (THE DUST OF TIME) di Theo Angelopoulos; Pavillion Of Women di Yim Ho; L'ULTIMO TRENO (Edges Of The Lord) di Yurek Bogayevicz; COSì LONTANO, COSì VICINO (Faraway, So Close); di Wim Wenders; il segmento di Nobuhiro Suwa di Paris Je t'aime; NEL BENE, NEL MALE, PER SEMPRE (TOM & VIV) di Brian Gilbert; FAREWELL, di Christian Carion; MR. BEAN'S HOLIDAY; DAYBREAKERS - L'ULTIMO VAMPIRO (DAYBREAKERS), dei Fratelli Spierig; THE HUNTER di Daniel Nettheim).

Ha scelto progetti sulla base della diversità di ruoli e registi. Ha lavorato nei film di Wes Anderson (LE AVVENTURE ACQUATICHE DI STEVE ZISSOU /THE LIFE AQUATIC WITH STEVE ZISSOU), FANTASTIC MR. FOX); di Martin Scorsese (THE AVIATOR, L'ULTIMA TENTAZIONE DI CRISTO / THE LAST TEMPTATION OF CHRIST); Spike Lee (INSIDE MAN); Julian Schnabel (MIRAL, BASQUIAT); Paul Schrader (AUTO FOCUS, AFFLICTION, LO SPACCIATORE (LIGHT SLEEPER), THE WALKER, ADAM RESURRECTED); David Cronenberg (eXistenZ); Abel Ferrara (4:44 LAST DAY ON EARTH, GO GO TALES, NEW ROSE HOTEL); David Lynch (CUORE SELVAGGIO / WILD AT HEART); William Friedkin (VIVERE E MORIRE A LOS ANGELES / TO LIVE AND DIE IN L.A.); Werner Herzog (MY SON, MY SON, WHAT HAVE YE DONE); Oliver Stone (NATO IL QUATTRO LUGLIO / BORN ON THE FOURTH OF JULY, PLATOON); Giada Colagrande (A WOMAN AND BEFORE IT HAD A NAME – UNA DONNA); e Lars von Trier (ANTICHRIST, e MANDERLAY).

È stato nominato due volte all'Oscar (PLATOON, e L'OMBRA DEL VAMPIRO / SHADOW OF THE VAMPIRE) e una ai Golden Globe. Tra gli altri premi e candidature, ha ricevuto un Premio LA Film Critics e un Independent Spirit.

I film in arrivo comprendono: JOHN WICK di David Leitch e Chad Stahelski; COLPA DELLE STELLE (THE FAULT IN OUR STARS) di Josh Boone; A MOST WANTED MAN di Anton Corbjin; NIMPHOMANIAC di Lars von Trier; OUT OF THE FURNACE di Scott Cooper; e AFFARI DI FAMIGLIA (BAD COUNTRY), di Chris Brinker.

Dafoe è tra i fondatori del Wooster Group, collettivo di teatro sperimentale che ha sede a New York. Ha creato e recitato intutti i lavori del gruppo dal 1977 al 2005, sia in Usa che all'estero. In seguito ha lavorato con Richard Foreman nell'Idiot Savant al The Public Theatre (NYC), e, più di recente, in due produzioni internazionali con Robert Wilson, The Life & Death of Marina Abramovic e The Old Woman, a fianco di Mikhail Baryshnikov.



JEFF GOLDBLUM (Deputato Kovacs) I suoi recenti crediti a Broadway comprendono: Seminar e The Pillowman (Premi Outher Critics' Circle e Drama Critics', candidature per i Premi Drama Desk e Drama League). A Londra: The Prisoner of Second Avenue (West End); Speed the Plow (Old Vic). I suoi molti crediti cinematografici comprendono: ADAM RESURRECTED; NASHVILLE; LE AVVENTURE ACQUATICHE DI STEVE ZISSOU (THE LIFE AQUATIC WITH STEVE ZISSOU); LE AVVENTURE DI BUKKAKO BANZAI NELLA QUARTA DIMENSIONE; IGBY GOES DOWN; PITTSBURGH; JURASSIC PARK; INDEPENDENCE DAY; IL MONDO PERDUTO - JURASSIC PARK; POWDER; MISTER FROST; iO & annie (ANNIE HAL); MASSIMA COPERTURA (DEEP COVER);.UOMINI VERI (THE RIGHT STUFF); BETWEEN THE LINES; TERRORE DALLO SPAZIO PROFONDO (INVASION OF THE BODY SNATCHERS); TUTTO IN UNA NOTTE (INTO THE NIGHT); STOP A GREENWICH VILLAGE (NEXT STOP GREENWICH VILLAGE); DUE METRI DI ALLEGRIA (THE TALL GUY). È stato candidato all'Oscar per la regia del corto LITTLE SURPRISES, e all'Emmy per la sua interpretazione in Will & Grace. Goldblum è anche stato membro della Giuria del Festival di Cannes del 1999.

HARVEY KEITEL (Ludwig) è stato candidato all'Oscar e ai Golden Globe come attore e come produttore. Alcuni dei suoi ruoli più notevoli: nei film di Martin Scorsese MEAN STREETS, DOMENICA IN CHIESA, LUNEDI ALL'INFERNO (MEAN STREETS) e TAXI DRIVER; di Ridley Scott I DUELLANTI e THELMA & LOUISE; di Quentin Tarantino LE IENE e PULP FICTION; LEZIONI DI PIANO (THE PIANO) di Jane Campion; IL CATTIVO TENENTE-ULTIMA CHIAMATA NEW ORLEANS (BAD LIEUTENANT) di Abel Ferrara; COP LAND di James Mangold. Insieme a Al Pacino e Ellen Burstyn, è l'attuale co-presidente dell'Actors Studio, la più prestigiosa scuola di recitazione del paese.

JUDE LAW (Il Giovane Scrittore) Premiato attore, è largamente ritenuto uno dei migliori della sua generazione per la ricchezza e varietà di interpretazioni cinematografiche e teatrali a suo credito. Lo scorso anno lo si poteva vedere al Noel Coward Theatre di Londra nel ruolo principale in Enrico V, per cui ha ricevuto critiche entusiaste.

I suoi prossimi film comprendono DOM HEMINGWAY e il dramma sottomarino di Kevin Macdonald BLACK SEA, per la Focus Features, previsti entrambi quest'anno nelle sale Usa. È da poco apparso in EFFETTI COLLATERALI di Steven Soderbergh e ANNA KARENINA di Joe Wright, e ha prestato la voce al personaggio di 'Pitch' nell'animato Dreamworks RISE OF THE GUARDIANS. Nel dicembre 2011 è tornato, con Guy Ritchie e Robert Downey Jr., in SHERLOCK HOLMES – GIOCO DI OMBRE (SHERLOCK HOLMES: A GAME OF SHADOWS), riprendendo il suo ruolo nel successo globale di incassi, SHERLOCK HOLMES.

Sul grande schermo, Law ha presto attirato grande attenzione della critica per la sua interpretazione dell'amante di Oscar Wilde, Lord Alfred Douglas in WILDE, del 1997, per la quale vinse il Premio Evening Standard British Film. Continuò a riscuotere elogi internazionali per il suo lavoro in IL TALENTO DI MR. RIPLEY di Anthony Minghella. La performance di Law nei panni del golden boy Dickie Greenleaf gli portò le candidature all'Oscar e al Golden Globe, nonché il Premio BAFTA come Miglior Attore Non Protagonista.

Law fu poi onorato con la candidature ai Premi Oscar, Golden Globe e BAFTA per il Miglior Attore protagonista per l'interpretazione nel film epico del 2003 sulla Guerra Civile RITORNO COLD MOUNTAIN (COLD MOUNTAIN), diretto da Minghella. Ottiene un'altra candidatura al Golden Globe per il suo ruolo in AI: ARTIFICIAL INTELLIGENCE di Steven Spielberg. Altre apprezzate interpretazioni sono CLOSER, con Julia Roberts, Clive Owen e Natalie Portman, per il quale vinse il National Board of Review Award for Best Ensemble; la biografia epica THE AVIATOR di Martin Scorsese, per il quale condivise una candidatura per il Miglior Cast al Premio Screen Actors Guild.

La sua ampia gamma di crediti cinematografici comprende anche: ALFIE; i film di David O. Russell I HEART HUCKABEES - LE STRANE COINCIDENZE DELLA VITA e SKY CAPTAIN AND THE WORLD OF TOMORROW, di cui è anche produttore; il film di animazione LEMONY SNICKET - UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI (LEMONY SNICKET'S A SERIES OF INFORTUNATE EVENTS); PARNASSUS. L'UOMO CHE VOLEVA INGANNARE IL DIAVOLO (THE IMAGINARIUM OF DR. PARNASSUS) di Terry Gillian; SLEUTH – GLI INSOSPETTABILI (SLEUTH) di Kenneth Branagh; il primo film in inglese di Wong Kar Wai, UN BACIO ROMANTICO MY BLUEBERRY NIGHTS; la commedia romantica di Nancy Meyers L'AMORE NON VA IN VACANZA (THE HOLIDAY), con Cameron Diaz, Cate Winslet e Jack Black; COMPLICITÀ E SOSPETTI (BREAKING AND ENTERING), che lo ha riunito a Anthony Minghella; ERA MIO PADRE (ROAD TO PERDITION) di Sam Mendes, con Tom Hanks e Paul Newman; IL NEMICO ALLE PORTE (ENEMY AT THE GATES) di Jean-Jacques Arnaud; EXISTENZ di David Cronenberg; MEZZANOTTE NEL GIARDINO DEL BENE E DEL MALE (MIDNIGHT IN THE GARDEN OF GOOD AND EVIL) di Clint Eastwood; e GATTACA – LA PORTA DELL'UNIVERSO (GATTACA), che ha segnato il suo debutto filmico americano.

Law ha iniziato la carriera sui palcoscenici a dodici anni con il National Youth Theatre. Nel 1994 ha creato il ruolo di 'Michael' in Les Parents Terribles di Jean Cocteau, che gli valse la candidatura al Premio Ian Charleson. La commedia fu ribattezzata Indiscretions quando passò a Broadway, dove Law ebbe una candidatura al Premio Tony per Rilevante Attore Non Protagonista. I lavori teatrali successivi comprendono: Tis Pity she's a whore, al londinese Young Vic Theatre e una interpretazione di grande successo nel ruolo principale di Dr. Faustus di Christopher Marlowe, entrambe dirette da David Lan.

Nel 2009 Law ha recitato nella produzione Donmar Warehouse di Amleto di Shakespeare, al West End di Londra prima, per poi riprendere il ruolo a Broadway e ottenere la sua seconda candidatura al Tony. Tra gli ulteriori crediti teatrali, Anna Christie al West End, fortemente applaudito.

Nel 2007 l'Accademia di Francia ha premiato Jude Kaw con il César d'Honneur, in riconoscimento del suo contributo al cinema, e il Governo francese lo ha nominato Cavaliere dell'Ordine delle Arti e delle Lettere per i suoi meriti artistici.

BILL MURRAY (M. Ivan) La sua interpretazione di Herman Blume in RUSHMORE di Wes Anderson gli è valsa i premi per il Miglior Attore Non Protagonista da: New York Film Critics Circle; National Society of Film Critics; Los Angeles Film Critics Association; e Independent Spirit. Ha lavorato in tutte le successive opere di Wes Anderson: I TENENBAUM (The Royal Tenenbaums); LE AVVENTURE ACQUATICHE DI STEVE ZISSOU (THE LIFE AQUATIC WITH STEVE ZISSOU); IL TRENO PER IL DARJEELING (THE DARJEELING LIMITED); Fantastic Mr. Fox (voce fuori campo), e UNA FUGA D'AMORE (MOONRISE KINGDOM).

Nato a Chicago, vi ha iniziato la carriera di attore con il gruppo di improvvisazioni Second City. È entrato nel cast di 'Saturday Night Live' di NBC nella seconda stagione dello show, vincendo poco dopo l'Emmy come uno degli autori. Ha poi pubblicato il libro Cinderella Story: My Life in Golf.

Dopo il suo debutto sugli schermi in MEATBALLS di Ivan Reitman, Murray è tornato a lavorare con lui in Stripes, Ghostbusters, e GHOSTBUSTERS II. I suoi crediti nel cinema comprendono anche: CADDYSHACK e GROUNDHOG DAY, di Harold Ramis; WHERE THE BUFFALO ROAM, di Art Linson; TOOTSIE, di Sidney Pollack; THE RAZOR EDGE, di John Byrum (1984); SCROOGED, di Richard Donner: WHAT ABOUT BOB?, di Frank Oz; MAD DOG AND GLORY e WILD THINGS, di John McNaughton; ED WOOD, di Tim Burton; KINGPIN, di Peter e Bobby Farrelly; THE MAN WHO KNEW TOO LITTLE, di Jon Amiel; CRADLE WILL ROCK, di Tim Robbins; HAMLET, di Michael Almereyda; CITY OF EMBER, di Gil Kenan; GET LOW, di Aaron Schneider, per il quale è stato candidato ai premi Independent Spirit e Satellite; PASSION PLAY, di Mitch Glazer; A GLIMPSE INSIDE THE MIND OF CHARLES SWAN III, di Roman Coppola; e il nuovo film di George Clooney THE MONUMENTS MEN.

Per l'interpretazione di Bob Harris in LOST IN TRANSLATION, di Sofia Coppola, Murray ha vinto, tra gli altri, i premi Golden Globe, BAFTA, Independent Spirit, e della critica cinematografica di New York, Los Angeles e Chicago, come Miglior Attore.

Ha anche lavorato con Jim Jarmush: nel segmento 'Delirium' di COFFEE AND CIGARETTES; in BROKEN FLOWERS, qui candidato al Premio Satellite per il Miglior Attore; e IN THE LIMITS OF CONTROL.

EDWARD NORTON (Henckels) ha recitato nei film PRIMAL FEAR; EVERYONE SAYS I LOVE YOU; THE PEOPLE VS. LARRY FLINT; AMERICAN HISTORY X; ROUNDERS; FIGHT CLUB; KEEPING THE FAITH; THE SCORE; DEATH TO SMOOCHY; FRIDA; RED DRAGON; 25TH HOUR; THE ITALIAN JOB; DOWN IN THE VALLEY; KINGDOM OF HEAVEN; THE ILLUSIONIST; THE PAINTED VEIL; TJE INCREDIBLE HULK; PRIDE AND GLORY; LEAVES OF GRASS; STONE; UNA FUGA D'AMORE (MOONRISE KINGDOM) e THE BOURNE LEGACY.

È stato candidato a due Academy Award, per PRIMAL FEAR e AMERICAN HISTORY X; tra gli altri riconoscimenti per la sua recitazione, ha vinto un Golden Globe. Ha prodotto e diretto KEEPING THE FAITH, e prodotto: DOWN IN THE VALLEY (selezione del Festival di Cannes); THE PAINTED VEIL; LEAVES OF GRASS e DOCUMENTARY BY THE PEOPLE: THE ELECTION OF BARACK OBAMA, candidato per tre Emmy.

Norton ha anche fondato e dirige Class 5 Films insieme allo scrittore Stuart Blumberg e al produttore Bill Migliore. Le prime due opere di Class 5, DOWN IN THE VALLEY e THE PAINTED VEIL, sono uscite nel 2006. La divisione documentari della società produce indipendentemente anche documentari sulla natura e la scienza.

La produzione documentarista di Class 5 comprende: THE YUNNAN GREAT RIVERS EXPEDITION, un film di Jim Norton per Versus su una storica avventura fluviale cinese del 2003; e DIRTY WORK, film di David Sampliner e Tim Nackashi che ha esordito al Festival del Cinema Sundance e è andato in onda sul Sundance Channel. Class 5 ha anche collaborato con la Sea Studios Foundation nella loro applaudita serie multimilionaria per National Geographic sulle scienze del sistema Terra, Strange Days on Planet Earth, commentata da Norton. La seconda parte della serie è andata in onda nell'aprile 2008 su PBS.

Class 5 ha di recente annunciato la collaborazione con Plan B Entertainment di Brad Pitt e con National Geographic per produrre per HBO una serie epica in 10 parti basata sul libro dt Stephen Ambrose Undauntet Courage sulle spedizioni Lewis e Clark. Norton e Pitt saranno produttori esecutivi della serie. Norton è un impegnato attivista sociale e ambientalista.

1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11


Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©atelim.com 2016
rəhbərliyinə müraciət