Ana səhifə

Festa dei boschi


Yüklə 8.33 Kb.
tarix26.06.2016
ölçüsü8.33 Kb.





Festa dei boschi

Alla c.a. di Massimo Stangoni e Maurizio Baglioni,


gentilissimi invio alla Vostra c.a. il materiale informativo relativo alla presentazione della II edizione della Festa dei boschi promossa dalla Regione dell'Umbria e organizzata da FAI – Bosco di San Francesco di Assisi, Forabosco di Collestrada, Parco Mola Casanova di Umbertide, Fondazione per l’Istruzione Agraria e C.A.M.S. (Centro di Ateneo per i Musei Scientifici), che si terrà giovedì 7 aprile 2016, alle ore 10,00, presso l’Ala polivalente – Galleria Tesori d’Arte della Fondazione per l’Istruzione Agraria, Borgo XX Giugno 74, Perugia.

In particolare, per domenica 5 giugno 2016, la Fondazione per l'istruzione agraria, il C.A.M.S. (Centro di Ateneo per i Musei Scientifici) e l'Azienda bioagrituristica Torre Colombaia, propongono di trascorre insieme una giornata tra natura, storia e arte nel territorio del Comune di Marsciano, alla scoperta di un suggestivo e poco conosciuto complesso monumentale medievale, la Rocca di Sant'Apollinare nei pressi di Spina, e di uno degli ultimi vasti boschi di pianura dell'Umbria, nei pressi di San Biagio della Valle.

la Rocca di Sant'Apollinare - La Rocca di Sant’Apollinare, ubicata in prossimità del paese di Spina, è costituita da un fabbricato unito alla chiesa omonima. Costruita a foggia di fortezza, da cui il nome di rocca, sembra sia stata edificata a difesa di una nobile famiglia locale, che la donò poi all’Abbazia di Farfa nel 1030. Nel 1060 la rocca fu ceduta al monastero di San Pietro in Perugia, che ne fece un importante centro di produzioni agricole e che ne detenne il possesso fino al 1892, anno di costituzione della Fondazione per l’Istruzione Agraria.

I Boschi Sereni-Torricella, Azienda bioagrituristica Torre Colombaia - Grazie oramai all'annuale collaborazione tra la Galleria di Storia Naturale dell'Università degli Studi di Perugia e l'Azienda bioagrituristica Torre Colombaia è stato possibile organizzare un itinerario di visita all'interno del "Museo Diffuso Naturalistico",che si snoda nel cuore della tenuta forestale dell'Aziendabioagrituristica di Torre Colombaia, alla scoperta della flora e della fauna dei boschi Sereni- Torricella. Oltre 100 ettari di formazioni boschive  di latifoglie decidue di pianura conservati perlopiù inalterati nei secoli, alternati con 60 ettari di coltivazioni agrobiologiche, inseriti all’interno della Rete Natura 2000 nei SIC (Siti di Interesse Comunitario). Visita guidata a cura di Angelo Barili (Galleria di Storia Naturale - Centro di Ateneo per i Musei Scientifici dell'Università degli Studi di Perugia).


I boschi di Torre Colombaia costituiscono un patrimonio naturale di grande importanza ecologica in quanto ultima testimonianza di quegli ambienti forestali di pianura e bassa collina che un tempo rivestivano gran parte delle vallate dell'Umbria e dell'Italia centrale. Questi boschi presentano anche un particolare interesse biogeografico annoverando specie vegetali arboree ed arbustive come il Farnetto (Quercus frainetto), una quercia caducifoglia diffusa dall'Anatolia ai Balcani ed all'Italia meridionale e centrale, qui ai suoi limiti più settentrionali di distribuzione naturale, ed il Brugo (Calluna vulgaris), una piccola Ericacea ampiamente diffusa nelle fresche ed umide brughiere dell'Europa Nord-occidentale che raggiunge in queste zone uno dei suoi limiti più meridionali di distribuzione nel continente europeo. Presenti anche rare specie endemiche dell'Italia centrale, come il Melo selvatico fiorentino (Malus florentina). Numerose sono anche le specie animali, tutte particolarmente legate agli ecosistemi silvestri, che trovano in questo vasto complesso boschivo uno dei loro ultimi rifugi arborei nel cuore delle pianure dell'Umbria centro-occidentale, oramai da tempo pesantemente sfruttate dall'uomo e trasformate in vaste distese agrarie, quasi del tutto prive di ambienti a loro idonei.

Grazie per l'attenzione e la collaborazione.

Cordiali saluti e buon lavoro.

Sergio Gentili


Perugia, 4 aprile 2016



Via Fabretti, 48

06123 Perugia



Ufficio Comunicazione istituzionale social media e grafica

Tel. e Fax +39 075 585 2255

E-Mail: ufficio.stampa@unipg.it

Web: http://www.unipg.it/news/ufficio-stampa

RETTORATO




Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©atelim.com 2016
rəhbərliyinə müraciət