Ana səhifə

Club alpino italiano societa’ alpina delle giulie associazione XXX ottobre domenica 7 dicembre 2014


Yüklə 36.44 Kb.
tarix25.06.2016
ölçüsü36.44 Kb.



CLUB ALPINO ITALIANO

SOCIETA’ ALPINA delle GIULIE

ASSOCIAZIONE XXX OTTOBRE

Domenica 7 dicembre 2014

Escursione di chiusura a Medeazza

Al mattino una bella passeggiata da Aurisina, oppure una più breve, dal Villaggio del Pescatore fino alla trattoria “da Pino” a Medeazza

dove avrà luogo il convivio sociale

Direttori di escursione: Itin. A: Franco Fogar e AE Maurizio Toscano

Itin. B: Fabio Mergiani
Novembre 1989 crollo del muro di Berlino, dicembre 2014 la Trenta e l’Alpina festeggiano assieme la fine della stagione escursionistica: ci abbiamo messo 25 anni di più ma siamo finalmente riusciti anche noi a riunire le nostre due “gite di chiusura”.

Fino a poco tempo fa nessuno avrebbe mai pensato che le due sezioni del CAI di Trieste si sarebbero trovate assieme a ricordare le gite fatte durante l’anno, seduti attorno ad una tavola imbandita, eppure un po’ alla volta tanti tabù sono, per fortuna, caduti.

Certamente ci sarà ancora qualcuno che guarderà con orrore e con fastidio a questa “promiscuità”, ma siamo sicuri che sono molti di più quelli che saranno contenti di stare tutti assieme senza distinzione di tessera.

Avevamo cominciato i primi timidi approcci già nel 2006 con due uscite: il sentiero Spinotti e il monte Storzič per poi arrivare, pian piano, a fare assieme tutte le escursioni da giugno a settembre.

Crediamo che quasi la totalità degli escursionisti dell’Alpina e della Trenta hanno accettato con entusiasmo questo “camminare assieme”, anzi, ad a ottobre, forse si prova un po’ di rimpianto quando ognuno riprende la propria strada.

Quest’anno abbiamo deciso, perciò, di fare ancora un passo avanti e di far crollare quest’ultimo muro che ci divideva.

Speriamo di esser riusciti a organizzare una bella manifestazione anche se, sicuramente, il prossimo anno riuscirà meglio.

Alcuni dettagli organizzativi: per il rientro da Medeazza abbiamo noleggiato un bus de Lagradese che, però, dovrà fare due viaggi per Trieste (speriamo di essere più di cinquanta!). Ci dovremo dividere, quindi, in due gruppi: il primo scaglione partirà dalla trattoria alle ore 19 e il secondo verso le 20.30.

Per il mattino abbiamo organizzato due percorsi di diversa lunghezza: uno di circa 16 km che parte da Aurisina, raggiunge il ciglione nei pressi della vedetta Liburnia, percorre poi il sentiero Tiziana Weiss, passa nei pressi della Cava Romana e, oltrepassata la strada provinciale per tracce e sentieri raggiunge prima Slivia e poi Visogliano. Dal campo sportivo si sale il fianco sud dell’Ermada quasi fino a Coisce per poi scendere a Medeazza.

L’altro, di circa 8 km, dal Villaggio del Pescatore attraversa il promontorio Bratina e i resti delle fortificazioni militari, tocca le risorgive del Timavo, il tempio del Mitreo, il Monte Cocco e le sue trincee per poi raggiungere Medeazza.

Attenzione: il punto di partenza di ambedue gli itinerari è Piazza Oberdan presso il capolinea del bus 44. Quelli che faranno il percorso più lungo partiranno con la corsa delle 8.05 mentre l’altro gruppo prenderà il bus delle 8.45
Vi aspettiamo numerosi!

ITINERARIO “A”

S

TABELLA DEI TEMPI ITINERARIO A


Ore

7.50

ritrovo in Piazza Oberdan bus 44



8.05

partenza del bus



8.44

arrivo ad Aurisina Centro



9.45

alla vedetta Tiziana Weiss



11.10

a Slivia



12.00

Campo sportivo di Visogliano



15.30

arrivo a Visogliano



14.00

arrivo a Medeazza



i parte dalla piazza S. Rocco di Aurisina Centro e, attraversata la provinciale n.1, si raggiunge veloce-mente la vedetta Liburnia che sorge sul ciglione carsico. Si scende poi verso la vedetta Dougan per l’ex segnavia 7a e si prosegue per il bellissimo sentiero “Tiziana Weiss” fino a raggiungere l’omonima vedetta.

Da lì, passando lungo le voragini della Cava Romana, si arriva alla S.P.1. Attraversata la strada, si prosegue in direzione NE per prati e poi per tracce di sentiero fino alla dolina Senik con le sue querce secolari.

Ora il sentiero sale leggermente e in pochi minuti si arriva al bivio col segnavia 31 e si prosegue a sinistra in direzione del borgo di Slivia. Passati sotto il brutto viadotto dell’autostrada, si sale nuovamente fino a raggiungere la carrareccia nei pressi della cava Jurkovec. Al bivio si prende a sinistra fino alla strada asfaltata che si segue fino a Slivia.

Giunti nei pressi del ristorante Sardoc si continua per la strada bianca che porta a Sistiana e, all’altezza dello stagno, si prende il segnavia 31 che va verso Malchina. A quota 145 si svolta a sinistra e per tracce di sentiero si giunge a Visogliano. Raggiunto il campo sportivo si costeggia il Monte Straza e si sale fino ad incontrare il segnavia 8 che si prende a sinistra. Sempre in leggera salita si arriva ad un quadrivio dove si prende a sinistra il segnavia 3 a che in circa 40/50 minuti porta a Medeazza.



ITINERARIO “B”

Q

TABELLA DEI TEMPI ITINERARIO B


Ore

8.30

ritrovo in Piazza Oberdan bus 44



8.45

partenza del bus



9.40

arrivo al Villaggio del Pescatore



10.30

alla Grotta del Mitreo



12.30

in cima al M. Cocco (280m)



13.45

a Medeazza



uesto tracciato è più corto dell’itinerario A ma è comunque molto vario e interessante. Raggiunto il Villaggio del Pescatore col bus 44, si percorre il sentiero del promontorio Bratina che ricalca il tracciato delle vecchie trincee austroungariche della Grande Guerra. Il tracciato conduce alle risorgive del Timavo, sempre ricche di fascino. Poi, attraversata la S.S.14, si continua per il segnavia 1a che porta al Tempio del Mitreo. Da lì si attraversa il sottopasso della ferrovia e si prosegue prima verso est e, dopo qualche centinaio di metri, si cambia decisamente direzione salendo verso NO fino a congiungersi col segnavia 3 a che porta al Monte Cocco. Dopo una visita alle trincee che solcano le sue pendici si raggiunge il borgo di Medeazza.


Quota: soci € 30,00 – addizionale non soci € 8.00

(l’addizionale copre il premio per l’assicurazione e soccorso alpino)



La quota comprende il pranzo, l’iscrizione all’escursione e il trasporto col bus da Medeazza a Trieste



A

A

B

B

B

A+B




A


PERCORSO A

Difficoltà: Turistico (T)

Dislivello: 320 m circa

Sviluppo: 16 km. circa

Cartografia: Tabacco 047 - 1:25000

PERCORSO B

Difficoltà: Turistico (T)

Dislivello: 280 m circa

Sviluppo: 8 km. circa

Il Convivio Sociale che chiude


TUTTA L’ATTIVITA’ ESCURSIONISTICA 2014
sarà allietata dalla Musica, dalle Danze e non mancherà la tradizionale
"GRANDE LOTTERIA"

con numerosi premi.


E’ ben noto che la FORTUNA è CIECA, ma l’ACQUISTO di molti biglietti aumenta la PROBABILITA’ di vincere, per cui A BUON INTENDITOR, POCHE PAROLE…. Tasca permettendo!

L’Associazione XXX Ottobre, come da tradizione, attiva le seguenti agevolazioni per i propri SOCI più assidui nel partecipare all’annata escursionistica:
-per i soci con 40 e più gite pagate nel corso del 2014 : gratis

-per i soci, da 30 a 39 gite pagate nel corso del 2014 : 15.00 Є

-per i soci da 20 a 29 gite pagate nel corso del 2014 : 20.00 Є

-per i soci da 15 a 19 gite pagate nel corso del 2014 : 25.00 Є


Per fruire delle agevolazioni, all'atto dell'iscrizione è necessaria l’autocertificazione scritta!
Le prenotazioni e il relativo pagamento devono pervenire in Sede entro giovedì 4 dicembre!


VI ASPETTIAMO ANCHE ALLE
FESTE DEGLI AUGURI !!!!

Giovedì 11 dicembre, ore 18.30, sede Società Alpina delle Giulie



Martedì 16 dicembre, ore 19.00, sede Associazione XXX Ottobre

Cellulari organizz.: +39 3311071048 - +393473264700



Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©atelim.com 2016
rəhbərliyinə müraciət